Abiti da cerimonia hippie style: idee vintage anni ’70 [FOTO]

da , il

    Indossare un abito da cerimonia in stile hippie? Scelta azzardata ma molto chic! Una tendenza ormai diffusa tra le spose di oggi è quella di organizzare il matrimonio a tema, chiedendo anche agli invitati di creare la giusta atmosfera con abiti adeguati. Il vintage è molto di moda, ad esempio: quale decennio più divertente e sbarazzino degli anni Settanta vi viene in mente? Se state cercando un abito da cerimonia in stile hippie, non disperate, il look da figli dei fiori è un evergreen anche nel 2015, troverete sicuramente il modello che fa per voi. Vi basterà seguire alcuni semplici consigli.

    Modelli e stili anni Settanta

    Pensate agli anni Settanta: tornate indietro nel tempo e immaginate di indossare un abito hippie, un modello leggero, colorato, abbinato a fiori e capelli al vento. Che tipo di abito avreste indossato in quell’epoca tanto riproposta nelle collezioni di oggi? I modelli da cerimonia in stile hippie vintage sono davvero numerosi, molti stilisti e brand internazionali propongono linee e tagli differenti, per accontentare tutti i gusti. Pensate che esistono anche collezioni di abiti da sposa hippy, spesso frutto di artisti del bridal style di fama mondiale. In genere il vintage è una scelta molto apprezzata dalle spose e le annate più riproposte sono gli anni Settanta, sbarazzini e divertenti, e gli anni Cinquanta, bon ton o rock. Ma vediamo i modelli da cerimonia più adatti al tema hippie. Sicuramente starete già pensando a quei bellissimi abiti lunghi e ampi, con gonne fino alla caviglia e trame batique molto indie. Siete sulla strada giusta, ma non finisce qua: certo, se volete giocare facile, scegliete un vestito colorato, magari con trama floreale, con scollatura a v morbida, indossate una coroncina di fiori e lasciate i capelli sciolti. Se invece amate le sfide e volete cercare qualcosa di più originale, potete davvero sbizzarrirvi. Non solo gonne lunghe o casacche ampie, ma anche minidress ricamati e tute dal taglio ampio possono fare al caso vostro. Dipende anche dalla stagione in cui si celebra il matrimonio a cui parteciperete. Per i mesi più freddi, potete optare per un abito con maniche lunghe, oppure per un bel completo pantalone a zampa elegante e camicia ampia, magari con rouches e fiori sulla scollatura. Potete anche indossare una bella casacca scollata, o un abito lungo ricamato e decorato in lana. Le cerimonie estive, invece, sono il momento ideale per sbizzarrrivi con tessuti leggeri e fluenti, come chiffon, lino, cotone o seta. I minidress con gonna sopra alle ginocchia e ricami vedo non vedo sono davvero chic e originali, così come gli abiti leggeri e morbidi, perfetti per matrimoni in riva al mare o in un bel prato fiorito. Ricordate sempre di scegliere un taglio di abito adatto alla vostra fisonomia: se volete nascondere il giro vita o i fianchi pronunciati, casache e abiti ampi a vita alta o a impero sono perfetti. Se invece avete un fisico longilineo o minuto, i long dress non saranno un problema, ma potete osare con gonne corte senza risultare volgari. Avete il dubbio delle scarpe? Ragazze, gioite, lo stile hippie non va a nozze con i tacchi, perciò potete indossare comodissimi sandali flat, infradito o, sempre se il matrimonio sarà in spiaggia, sfoggiate un look a piedi nudi! Come accessori, fiori e piccoli oggetti naturali sono un must.

    Colori e consigli per l’invitata alla cerimonia hippie

    Veniamo ai colori adatti per un abito da cerimonia hippie style. Qui la regola, sempre valida per le invitate, di non indossare gli stessi colori della sposa è più blanda. Innanzitutto, non è detto che la sposa indossi un abito bianco. Perciò non fatevi problemi a scegliere modelli chiari, il tema dell’uguaglianza e della libertà di espressione vale anche per il matrimonio. Ovviamente, per un vero stile hippie, amico della natura, meglio se indossate colori naturali, come il bellissimo ecru. Se invece siete più per il mood psichedelico anni Settanta, le fantasie batique sono la scelta giusta, con trame uniche e super colorate. Anche le stampe floreali, più bon ton e shabby chic, costituiscono una valida alternativa, soprattutto se abbinate ad accessori naturali come corone di fiori o fermagli per capelli. Veniamo, infine, all’acconciatura. La scelta più ovvia è quella di portare i capelli sciolti sulle spalle o di intrecciarli con fiori e piccoli germogli. Se invece preferite raccogliere i capelli, andrete sul sicuro con semiraccolti morbidi e un po’ spettinati. No ai raccolti troppo curati. Se avete un taglio corto, vi basterà indossare un copricapo, una coroncina o un bel fermaglio e il gioco è fatto.