Abiti da sposa 2017 Alessandro Angelozzi Couture: la nuova collezione [FOTO]

da , il

    La collezione 2017 di abiti da sposa Alessandro Angelozzi Couture è un sogno a occhi aperti, una nuova proposta incantevole e ricca di novità estremamente fashion di cui è impossibile non innamorarsi. Il nuovo volto della campagna pubblicitaria per la collezione “Lost Paradise” di Alessandro Angelozzi Couture è la modella brasiliana Ana Beatriz Barros, che viene immortalata accanto all’attore italiano Giulio Berruti in un’atmosfera fiabesca mentre indossa le creazioni più belle della maison.

    Gli abiti da sposa in pizzo

    La collezione “Lost Paradise” di Alessandro Angelozzi Couture celebra senza ombra di dubbio gli abiti da sposa in pizzo, come sempre riproposti in versioni innovative e sofisticate, modelli ispirati in tutto e per tutto ai canoni fashion dell’Haute Couture. Come potrete vedere sfogliando le immagini della nostra fotogallery, gli abiti con gonna ampia hanno bustier interamente rivestiti di punti luce preziosi, corpetti sagomati abbelliti da ricami all-over e in alcuni casi da carrè che rivestono anche le maniche, lunghe o midi. Le gonne sono realizzate in tulle e organza con ricami pregiati che scorrono lungo la superificie, ma non mancano versioni più strutturate formate da diversi livelli di rouches sovrapposte, con spacchi o in versioni asimmetriche più corte nella parte anteriore.

    Gli abiti da sposa tattoo

    Cuore della collezione Alessandro Angelozzi Couture sono però gli abiti da sposa tattoo, negli ultimi anni diventati un diktat di enorme successo a livello mondiale. Parliamo di creazioni dallo stile più audace e moderno interamente realizzate in pizzo su una base mesh dall’effetto vedo non vedo. La maison italiana vuole le sue versioni in forme principalmente scivolate, con bustier sagomati anche a collo alto che lasciano nude le spalle e nelle versioni a maniche lunghe i cui ricami in pizzo continuano anche lungo lo strascico.

    Gli abiti da sposa a sirena

    Gli abiti da sposa a sirena hanno forme molto aderenti alla silhouette con code in pizzo che partono alte intorno alle cosce oppure più in basso. Sono previsti con bustier dalle coppe sagomate con carrè in pizzo che continua lungo le maniche, nelle varianti con bretelle sottili e scollatura a V su gonne asimmetriche o con alti spacchi lungo le gambe e nelle versioni a schiena nuda dallo stile indubbiamente più intrigante, il tutto completato da punti luce preziosi lungo il bustier e il resto della superficie.

    Gli abiti da sposa colorati

    Alessandro Angelozzi non ha mai nascosto la sua passione per creazioni più particolari, a cominciare dagli abiti da sposa colorati. Ai più classici modelli rosa con corpetto gioiello e gonna ampia si affiancano quest’anno vestiti con base bianca e decorazioni floreali colorate lungo tutta la superficie, abiti da sogno per lasciare senza parole chi ci guarda. Qual è l’abito da sposa Alessandro Angelozzi Couture 2017 più bello secondo voi?