Abiti da sposa hippie: il fascino del vintage anni ’70 [FOTO]

da , il

    Colori accesi, accessori sgargianti, fiori e corone nei capelli, sono i simboli hippie che hanno segnato la moda negli anni ‘60 e ‘70 e che diventa un must nel giorno del nostro matrimonio. Oggi infatti lo stile hippie ritorna sulla cresta dell’onda nella moda con tutti i significati intrinsechi che quel movimento sociale e culturale ha portato con sé: la libertà di espressione, il contatto con la natura, la buona musica. Anche se è noto che gli hippie amavano i colori eccentrici, fuori dall’ordinario, vestiti e accessori con materiali naturali come canapa, paglia e sughero, è possibile adattare i simboli della moda dei giovani di Woodstock, per l’abito del giorno più importante della vita: il vestito da sposa.

    Quale migliore stile per il matrimonio se non quello all’insegna del trionfo dell’amore? Gli stessi Beatles cantavano in mondovisione, nella cosiddetta Summer of Love, All you need is love: tutto ciò di cui hai bisogno è l’amore. Un inno che ha segnato un’epoca e che diventa oggi la colonna sonora dell’amore eterno, dell’amore che non conosce confini.

    Hippie wedding look

    Partendo da questa visione romantica ma anche un po’ bizzarra e fuori dall’ordinario, passiamo all’ hippie wedding look ideale: il vestito deve essere semplice, lungo, senza strascichi, con linee morbide e ampie e il tessuto deve essere leggero, senza inserti preziosi. In questo caso sono gli accessori che fanno la differenza: ci si può affidare a corone di fiori, oppure a bandane colorate, oppure ancora a fascette intrecciate che abbracciano la fronte su capelli rigorosamente sciolti e mossi.

    Se invece per il vostro matrimonio volete essere più eccentriche e far venir fuori in tutto e per tutto la vostra natura hippie, potete optare per un vestito lavorato con fiori, foglie, rami e tutto ciò che richiama la natura, sapientemente ricamati su veli e balze che scendono irregolarmente fino a terra. Per un vero hippie style gli orpelli, le stoffe, i ricami e gli accessori possono essere, oltre che in tinta unita del colore che avete scelto – bianco, avorio, beige – di colori accesi che creano un forte contrasto e regalano un tocco di stravaganza e sregolatezza.

    Dettagli del vestito da sposa hippie

    Naturalmente un richiamo alla filosofia hippie si può anche semplicemente avere indossando un vestito lungo, dritto e senza ornamenti ma con un grande cappello di paglia, una scarpa con la zeppa di sughero e un bel bouquet di fiori di campo. Un soluzione potrebbe essere anche applicare dei fiori bianchi di stoffa su un vestito di veli singoli e non lavorati: i fiori, come vedete, sono d’obbligo, rappresentano in toto il movimento hippie perché simbolo della pace e della libertà, famosa infatti l’espressione “mettete i fiori nei vostri cannoni” in voga negli anni sessanta e settanta, per esprimere il dissenso alle guerre e alle corruzioni politiche e sociali.

    Potete dare un tocco bohémien al vostro wedding look anche con richiami alla natura nella vostra acconciatura. Le donne hippie in genere portavano i capelli sciolti, mossi, molto al naturale, magari con delle piccole trecce sulle ciocche davanti e raccolte dietro, e con fronde e boccioli tra i capelli. Insomma, sbizzarritevi come meglio vi pare nel trend hippy, divertitevi a trovare i vestiti e gli accessori che meglio vi si addicono, l’importante è sempre mostrare il contatto stretto con la natura, per un’armonia totale dei sensi.