Abiti da sposa Ian Stuart 2014: la collezione [FOTO]

da , il

    Presentata la collezione Ian Stuart 2014 “Frill me”, romantica, eccentrica, un equilibrio perfetto tra tradizione e modernità con capi dai colori originali e design unici. In continuità con la collezione dello scorso anno, Ian Stuart propone abiti da sposa con trionfi di seta, fiori, fiocchi e preziosi dettagli in pizzo per vestire la sposa con originalità e maestosa femminilità.

    I modelli della collezione Ian Stuart 2014

    La nuova collezione Ian Stuart vanta di numerosi modelli per venire incontro a qualsiasi silhouette, gusto ed esigenze della sposa in cerca di capi raffinati, femminili ma fuori dal comune. Abiti da sposa con taglio a sirena ma anche ballgown da principessa, abiti monospalla, con scollo a cuore e raffinate gonne dalle linee morbide e fluenti. Non mancano di certo gli abiti da sposa corti e abiti tea length, tutto in sintonia con lo stile dello stilista e con richiami alla romantica stagione dei fiori e del risveglio, in questo caso anche delle emozioni. I tessuti raffinati ed eleganti tipici del wedding haute couture si combinano insieme per un ritmo elegante e straordinario: drappeggi in satin, taffetà, seta, jacquard, organza e pizzo fanno da padrone. I colori proposti vanno dal bianco alle tonalità pastello come rosa, lilla e azzurro.

    I particolari fanno la differenza

    Il fil rouge della collezione sono i richiami alla natura, ai fiori, da sempre simbolo della bellezza e della femminilità. Applicazioni floreali infatti sbocciano sulle gonne, arricchendo l’abito di romantica magia mentre volant e balze di seta, leggeri come il vento, regalano armonia e leggiadria. I corpetti sono ricamati con estrema attenzione, anche qui il leit motiv sono intagli preziosi di boccioli che rendono questi capi straordinariamente unici. Particolare e degno di nota è il modello componibile: la parte inferiore della gonna si stacca e l’abito diventa un meraviglioso modello corto, particolare, elegante e ideale sia per la cerimonia in chiesa che per il ricevimento. Ogni modello è un’opera d’arte: eterno.