Bellezza sposa, usare la nail art

da , il

    nail art sposa

    La cura della bellezza il giorno delle nozze raggiunge i massimi livelli. Bisogna stare attenti a tutto e a tutti. Quindi solo dopo aver scelto l’abito, bisogna definire l’acconciatura, il trucco e gli accessori. A metà strada tra accessori e trucco, c’è la nail art. Non vi sarete mica dimenticate delle vostre mani? Ricordate che hanno un ruolo decisivo e sono sempre in primo piano, a partire dal momento più sacro della cerimonia: lo scambio degli anelli. Per questo motivo oggi vi propongo la nail art da sposa.

    Esistono molti stili e design differenti per la sposa: si può fare uso di diversi colori, unghie artificiali con modelli a fascia, strass e adesivi. La nail art ha tra l’altro diverse linee ispirate ai grandi matrimoni dell’anno, come quello di Chelsea Clinton, che davvero ha organizzato un matrimonio in stile principessa.

    Ciò che conta è un po’ di sobrietà. La nail art deve aiutarvi a essere ordinate e magari a mitigare qualche difetto (per esempio vi mangiate le unghie??). Anche se avete a disposizione una scelta molto varia, cercate di preferire sempre colori pastello e non utilizzare applicazioni troppo appariscenti, sarebbe di cattivo gusto.

    Poi, prima di dirigervi verso l’altare fate delle prove. Ci sono ragazze, come per i tacchi, che le unghie finte non le sanno portare, così anche la nail art. Magari un paio di giorni prima, dopo la manicure, fatevele applicare ed esercitatevi a muovere le mani con grazia, a prendere gli oggetti, affoinchè il giorno del sì siate a vostro agio.

    Dolcetto o scherzetto?