Bellezza, suocere e spose dal chirurgo prima delle nozze

da , il

    Non so se avete mai visto il film “Quel mostro di suocera”. Bene se guardate il video potete seguire, purtroppo solo in inglese, la parte della pellicola in cui la suocera, gelosissima, si veste praticamente da sposa per essere più bella della futura nuora. Uno scontro tra titanic per una è Jennifer Lopez e l’altra Jane Fonda. Nella realtà non avviene proprio così, ma sappiamo bene che le mamme sono molto possessive e per i loro cuccioli vogliono il meglio, tanto da liftarsi prima delle nozze. Il nuovo trend dell’anno è proprio questo: c’è stato un aumento del 20% delle mamme degli sposi che decidono di darsi una rinfrescata in occasione delle nozze dei figli.

    Lo testimonia un chirurgo plastico di Bologna socio del’Eafps (European Academy of facial plastic surgery), Alessandro Gennai. Le mamme accompagnano il figlio all’altare e quella passeggiata dà a tutte le donne un brivido strano. Per alcune future suocere, invece, il matrimonio del figlio è solo un ”pretesto”.

    La tecnica che va per la maggiore è il lifting, seguito da punturine di botulino. Le mamme, esperte, si lanciano spesso sul lifting endoscopico, che permette di ottenere risultati naturali senza cicatrici visibili e senza conferire quell’aspetto ‘tirato’ che caratterizza spesso chi ha l’intervento.

    Le giovani sposa, invece, è meglio che non ricorrano a interventi simili a ridosso del matrimonio per evitare i segni e soprattutto le reazioni allergiche. Anche se il chirurgo ha svelato: ”Nella maggioranza dei casi è la prima volta che entrano nello studio di un chirurgo plastico e, a volte, accompagnano la mamma che è già paziente. Le spose chiedono interventi per il corpo: di solito seno e glutei per ‘riempire’ meglio l’abito, ma anche per spogliarsi con soddisfazione la prima notte di nozze o per sfoggiare un bikini senza imperfezioni durante il viaggio di nozze”.