Bouquet sposa con girasoli: idee colorate per le nozze [FOTO]

da , il

    Per un bouquet da sposa colorato e allegro, i girasoli sono una bellissima soluzione, adatti a diverse stagioni e perfetti sia da abbinare ad altri fiori, sia per comporre un bouquet monocromatico in giallo. Il girasole è simbolo di gioia e allegria, un fiore tipicamente estivo, ma spesso utilizzato anche in autunno e primavera. La sposa che sceglie il girasole come protagonista delle proprie composizioni floreali fa una scelta di stile inconfondibile per il matrimonio, dal mood sbarazzino e spensierato ma, non per questo, meno elegante. Il girasole può essere interpretato in diversi modi, basta solo comporre il bouquet nel modo giusto!

    Il girasole, per uno stile colorato

    Girasoli, i fiori dell’estate, delle giornate luminose e dei matrimoni all’aperto. Se avete deciso di utilizzare questo splendido e simpatico fiore, entrato addirittura a far parte della mitologia classica, ricordate di abbinarlo al vostro stile. Sicuramente più indicato per le spose country chic o per un matrimonio in stile rustico, si adatta benissimo a qualsiasi tipo di cerimonia. Utilizzare un girasole può semplificarvi la preparazione del bouquet: volendo potreste accostare cinque girasoli e creare in tutta fretta il vostro mazzo di fiori per il gran giorno. Se invece desiderate inventare giochi di colore e di contrasti, non vi resta che sbizzarrirvi.

    Girasoli per un matrimonio d’estate

    Rendere un fiore il protagonista delle vostre composizioni è una scelta di stile decisa e di carattere. C’è chi ama le orchidee, chic e sofisticate, chi i fiori di campo, più semplici e sobri, e chi i girasoli. Questi ultimi sono perfetti per un bel matrimonio estivo, stagione di massimo splendore. La stagione calda è perfetta per i colori allegri, come appunto il giallo, l’arancione, ma anche per il rosa e per il blu o il viola.

    BOUQUET SPOSA ESTIVI, QUALI SCEGLIERE?

    Abbinare il girasole a una di queste tonalità è una scelta azzardata ma interessante, il consiglio è di optare per il bicolor. Bellissime le composizioni che accostano giallo e viola, o giallo e blu, un colore caldo e uno freddo, perfetti per creare un bel gioco di contrasti. Se invece desiderate usare esclusivamente colori caldi, rosso, arancione e giallo sono una sfumatura perfetta. Anche il bianco, evergreen in ogni periodo dell’anno, può essere un ottimo modo per smorzare la tinta sgargiante di questo fiore. Potete anche creare contrasti tra le dimensioni dei fiori contenuti nel vostro bouquet. Abbinare il girasole a fiori troppo grandi potrebbe creare un eccesso di volumi, poco elegante. Se optate per fiori di grandezza media e di forme differenti otterrete invece un bouquet originale.

    I girasoli in autunno e in primavera

    In primavera, il consiglio per chi crea un bouquet di girasoli, è di abbinarli a sfumature pastello, magari a piccoli e simpatici fiorellini di campo, bianchi, rosa e azzurri. Il multicolor di primavera è una scelta molto diffusa tra le spose e l’effetto è sempre molto bello. In autunno, invece, abbinate i girasoli a frutti di stagione, a pigne e rametti secchi, per un bouquet caldo e molto rustico. Questo fiore è indicato anche per creare addobbi floreali per a location del matrimonio, molto bello da ammirare nei centrotavola, ma anche per colorare i luoghi del ricevimento.