Come cambia il matrimonio secondo Giuliana Parabiago, direttrice di Vogue Sposa

da , il

    giuliana parabiago vogue sposa

    Come cambia il modo di vivere le nozze, il matrimonio e il ricevimento per i giovani di oggi? Ce lo spiega una donna che ha fatto del mondo del matrimonio il suo lavoro, la direttrice di una delle riviste più amate per spose moderne. «Quel che è cambiato è il modo di sposarsi. Prima ci si mettevano solo i sentimenti. Oggi le coppie considerano il matrimonio come il loro palcoscenico, hanno voglia di essere protagonisti», dice Giuliana Parabiago, direttrice di «Vogue Sposa». Vediamo anche cosa vogliono le spose e come organizzano il loro grande giorno.

    «Nei momenti di crisi il matrimonio è visto come un fattore che alimenta la speranza», dice la direttrice. «È accaduto anche dopo l’ 11 settembre».

    «Dopo il matrimonio in spiaggia e quello in vigna ora si è già proiettati al Natale – dice la Parabiago. – La sposa d’ inverno sceglie la villa, trasformandola nella sua casa addobbata a festa: a ogni stanza è dedicato un momento diverso della cerimonia. Il salone con il camino e la libreria per la parte conviviale. Va di moda la tavolata lunghissima, perché la gioia va condivisa».

    E per l’abito da sposa? «C’ è anche un ritorno del corto. L’ alternativa al bianco è l’ azzurro» dice la Parabiago. Le fanno eco anche dall’azienda Max Mara che produce bellissimi abiti da sposa: «Quello della sposa è un mercato interessante che si sta evolvendo nel gusto e nell’ atteggiamento. Le ragazze sono informate, si scambiano consigli su blog e forum”.

    “Anche l’ ora del sì è spostata in avanti. Oggi ci si sposa prevalentemente nel pomeriggio”, aggiunge Giuliana Parabiago.