Come scegliere i confetti

da , il

    Oggi vedremo come scegliere i confetti, dolce tradizionale legato alle nozze. Ogni coppia può decidere lo stile per il proprio matrimonio ma quello che non può mai mancare sono i confetti, di buon auspicio e legati ad una tradizione antichissima. Pensate che si parla della loro diffusione già dal 447 a.C. durante banchetti dei Fabi, che erano una delle più ricche e nobili famiglie della gens romana. La produzione, legata alla diffusione della canna da zucchero risale appunto al 400 e da subito la città di Sulmona si distinse per l’invenzione della tecnica di produzione utilizzata ancora oggi.

    Dal 1500 in poi offrire i confetti in occasione di feste e banchetti divenne un’abitudine delle famiglie più abbienti considerato anche il loro alto valore economico.

    Quali gusti scegliere?
    Oltre ai più classici, oggi troviamo un’infinita varietà di confetti: cioccolato, pistacchio, arancia, fragola, caffè…ci sono confetterie che ne propongono più di 30 tipi diversi. La storica Confetteria Conti di Milano ad esempio, ne propone 34 diversi: succo di limone, di arancia, di pesca, cioccolato fondente, cioccolato bianco, croccante, cocco, caffè, gianduia, nocciole, pistacchi… Ma come orientarsi in questo mare di proposte? In primo luogo assecondate i vostri gusti. Se amate i confetti classici non sforzatevi di scegliere quelli più originali per distinguervi; rivolgetevi sempre ad una confetteria di provata esperienza e qualità per evitare spiacevoli sorprese. Un altro punto da considerare è che in base alla stagione del vostro matrimonio alcuni tipi di confetti possono essere sconsigliati. Se vi sposate a luglio, ad esempio, evitate quelli al cioccolato che rischierebbero di sciogliersi per il caldo ma optate magari per il classico, più resistente.

    Tutte le forme dei confetti
    Anche nelle forme potrete sbizzarrirvi: oltre al classico ovale ne esistono a cuore, rotondi, geometrici…non avrete che l’imbarazzo della scelta. Il nostro consiglio è quello di sceglierli comunque bianchi e dalla forma tradizionale, una sicurezza che non passa mai di moda. Potrete poi scegliere la tipologia di confezione per donarli agli ospiti ma ricordate che i confetti devono essere sempre cinque, numero che rappresenta gli auspici migliori alla vita di coppia: salute, ricchezza, felicità, lunga vita e fertilità.

    Come organizzare la confettata
    In ogni matrimonio non dovrebbe mai mancare la confettata! Di cosa si tratta? È semplicemente un dolcissimo allestimento fatto appunto dai confetti di vari gusti che i vostri ospiti potranno assaporare e degustare. Dovrete quindi predisporre un angolo o un tavolo, dove mettere varie alzatine, vasi di vetro ma anche morbidi sacchetti di shantung in cui sistemare i confetti di vari gusti. Non dimenticate ovviamente di indicare, per ogni vaso, il gusto che contiene! Se non avete già preparato dei sacchettini di confetti da donare agli ospiti, mettete a loro disposizione sacchettini di carta o di stoffa (potrete farli anche personalizzare con e vostre iniziali) in modo che ogni invitato possa portarsi a casa qualche confetto.