Come scegliere il fotografo di matrimonio: i consigli per non sbagliare

Come scegliere il fotografo di matrimonio? Cosa chiedere a un professionista prima di assumerlo e come scegliere le foto per l’album di matrimonio? Vi proponiamo i nostri consigli per non sbagliare e i suggerimenti da tenere a mente prima di prendere una delle decisioni più importanti nell’organizzazione delle nozze

da , il

    Come scegliere il fotografo di matrimonio? Ecco alcuni consigli per non sbagliare. La scelta del fotografo è tra le più importanti durante l’organizzazione delle nozze, a lui spetterà infatti immortalare i momenti più belli della cerimonia religiosa e del ricevimento consentendovi di portare con voi il ricordo di quel giorno per tutta la vita. Ma prima di arrivare a una scelta definitiva ci sono tante domande da fare per sciogliere i dubbi più comuni e ovviamente controllare le esperienze precedenti del professionista a cui stiamo per affidarci è fondamentale. Vediamo in base a quali elementi scegliere il fotografo per il matrimonio.

    Come scegliere il fotografo di matrimonio

    La prima cosa da fare quando vi preparate a scegliere un fotografo è selezionare possibili candidati nella vostra area, da quelli del vostro paese a quelli della città più vicina, di solito più numerosi e forniti.

    A oggi è altamente probabile che i fotografi abbiamo un sito internet dove caricano gli scatti più belli di altri matrimoni: dare uno sguardo ai lavori precedenti di un fotografo è fondamentale ed è sempre il primo step da cui partire per una scelta.

    Ricordate inoltre che il fotografo di nozze va prenotato con molti mesi di anticipo, perciò cominciate il prima possibile la ricerca.

    Cosa chiedere al fotografo di matrimonio

    Una volta che avete ristretto la cerchia dei possibili candidati, ricordate di prendere un appuntamento con ciascuno di loro per incontrarli faccia a faccia, capire se la persona che avete di fronte condivide la vostra visione del reportage di nozze è importantissimo.

    A questo punto arriva il momento delle domande: cosa chiedere al fotografo di matrimonio?

    Non potete assolutamente essere timidi, per ottenere esattamente quello che desiderate dovrete fargli anche le domande che vi sembrano più scomode, per esempio:

    • quanto cosa il pacchetto di foto nello stile che avete scelto e quante foto sono comprese. Il prezzo di un servizio foto e video in media non corrisponde a meno di 2000 euro;
    • se si occuperà lui stesso delle riprese video o se si avvarrà dell’aiuto di altri collaboratori, e nel secondo caso chiedere le referenze di questi ultimi non è mai un errore: ricordate che il lavoro non consiste solo nel fare le riprese video sul momento, ma anche nel montaggio successivo, perciò chi se ne occupa deve essere un professionista;
    • se c’è da versare un anticipo o se la cifra va pagata subito per intero;
    • chiedetegli se nello stesso giorno lavorerà ad altri matrimoni, e se questo è il caso, c’è la possibilità che faccia un cattivo lavoro proprio perché troppo impegnato;
    • quali sono le tempistiche per avere tra le mani l’album di matrimonio terminato.

    Le tipologie di foto

    Ci sono diverse tipologie di foto di matrimonio e di servizi che potrete richiedere al fotografo, e ovviamente i costi potranno variare di conseguenza. Vediamo i due tipi di foto più diffusi.

    Reportage

    Il servizio fotografico in stile reportage documenta tutta la giornata degli sposi con una certa libertà, tutti i momenti salienti vengono catturati ma il fotografo cercherà il più possibile di immortalare attimi non posati e di ottenere delle foto spontanee. E se vi state chiedendo come fotografare un matrimonio civile, questa è l’opzione più scelta.

    Foto posate

    Un servizio con foto posate garantisce scatti in stile ritratto e quindi del tutto non spontanei. Anche in questo caso, il fotografo segue gli sposi in tutti i momenti più importanti della giornata, ma ogni scatto viene deciso precedentemente in modo che gli sposi possano sistemarsi al meglio nella location scelta.

    Come scegliere le foto per l’album di matrimonio

    Come scegliere le foto per l’album di matrimonio? Non esiste un numero di foto consigliato da inserire nell’album ma è importante che il fotografo stesso vi aiuti nella selezione: sarà lui infatti ad avere a disposizione migliaia di provini ed è buona norma che lui per primo faccia uno scarto e vi permetta di scegliere tra le 300/400 foto più belle per arrivare poi a circa 100-150 foto da voi selezionate da mettere nell’album.

    In genere le foto vanno inserite nell’album in ordine cronologico, ma nel caso di un servizio reportage questa regola viene meno e tutto dipende dalle vostre preferenze.

    A oggi è possibile scegliere anche tanti tipi di album di matrimonio diversi, da quelli standard su cui le foto vanno attaccate, a quelli in cui le foto vengono stampate direttamente sulle pagine dell’album.

    Spetterà come sempre al fotografo mostrarvi i diversi esempi e darvi dei consigli sulla scelta migliore in base alla sua esperienza.

    Dolcetto o scherzetto?