Come scegliere la lingeria da sposa, i consigli

da , il

    Non si vede, ma un tocco che fa la differenza. La lingerie è un po’ l’anima di ogni donna ed è per questo che, soprattutto il giorno delle nozze, deve essere scelta con cura. E’ importante che siano accessori di vostro gusto e che via facciano sentire a vostro agio.

    Inutile quindi, sotto l’abito da sposa, indossare dei capi che normalmente non avreste contrato perché scomodi. La lingerie da sposa deve essere coordinata al vestito, ovvio. Ma sono perché dobbiamo evitare di essere di cattivo gusto: la maglietta intima non deve saltare fuori dallo scollo.

    Sono importanti anche i materiali: preferite la morbidezza del cotone, del raso o della seta, date il via libera alla vostra fantasia. Evitate, invece, le fibre sintetiche perché fanno aumentare la sudorazione e non lasciano respirare la pelle. Se le vostre forme sono piuttosto rotonde scegliete un body a effetto contenitivo con coppe preformate per il seno; se siete gracili preferite un completo mutande e reggiseno con effetto push-up. E poi è d’obbligo la giarrettiera.

    Per il colore, evitate i toni accesi e cercate una tonalità che sia uguale a quello dell’abito. La biancheria non si deve vedere.

    Dolcetto o scherzetto?