Confetti: cinque è il numero perfetto

da , il

    Confetti alla mandorla

    I confetti sono il vero simbolo delle nozze. Vengono distribuiti dalla sposa in persona durante la cerimonia. Quelli tipici sono di mandorla, avvolti da un involucro di zucchero e dovrebbero essere bianchi. Nulla vieta che siano anche colorati, anche se di solito si utilizzano per gli anniversari o per le ricorrenze particolari (per esempio quelli della laurea sono rossi). Di rigore deve essere il numero: cinque. Questo vuole la tradizione e c’è anche una spiegazione, che trova le sue origini nelle credenze popolari.

    I confetti devono essere di numero dispari. Si dice che pari porti sfortuna agli sposi. All’interno delle bomboniere ne dovete inserire solo cinque, questo numero rappresenta l’indivisibilità del matrimonio, garantita dalla salute, la ricchezza, la felicità, la lunga vita e la fertilità.

    Il confetto dovrebbe essere considerato speciale come l’evento, perciò dovrebbe essere morbido, con un gusto pieno, è consigliato usare la mandorla intera, però l’anima può essere caratterizzata anche da un ripieno diverso, qualcuno ama la nocciola, la cannella, la cioccolato, i canditi vari, il pistacchio o la frutta secca. Si può anche rivestire di cioccolato.

    Per distribuirli? Durante la cerimonia andrebbero messi in una ciotola di argento e consegnati nelle mani degli ospiti con un cucchiaio. Non toccateli con le vostre manine.

    Dolcetto o scherzetto?