Coppia si sposa nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Rovereto

da , il

    matrimonio in ospedale

    Una storia davvero commovente quella di una coppia di Rovereto che dopo moltissimi anni insieme ha deciso di sposarsi ma non in Chiesa o in Comune, bensì in un reparto di ospedale. Lui era infatti ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell’Ospedale di Rovereto per una malattia grave ed ha deciso di sposare la sua dolce metà. La cerimonia è stata celebrata dall’assessore del Comune di Rovereto, Franco Frisinghelli, davanti ai familiari degli sposi, liberata dalle macchine e decorata con delle orchidee.

    In una lettera inviata al quotidiano L’Adige i due sposi parlano del matrimonio avvenuto il 28 novembre scorso, ringraziando il Comune e il personale del reparto. ‘E’ proprio nei momenti del bisogno, dell’incertezza e dello sconforto – scrivono – che la vita ti fa incontrare persone speciali che danno fiducia, forza e che aiutano, nonostante tutto, a guardare avanti‘.

    Niente ricerca della location ma una semplice cerimonia che significa moltissimo, celebrata dall’assessore del Comune di Rovereto, Franco Frisinghelli, con i famigliari degli sposi decisamente commossi.

    Una storia davvero bellissima che sottolinea come in fondo, tutti gli orpelli e le cose esterne al matrimonio contino fino ad un certo punto quando c’è l’amore e la vera voglia di essere marito e moglie e di condividere la vita con una persona.