Costi matrimonio: le giovani coppie li dividono

da , il

    Tradizioni matrimonio

    Addio alle tradizioni legate al matrimonio: il galateo infatti voleva che fosse il padre della sposa a pagare e occuparsi dei costi del ricevimento e della cerimonia. Prima erano il 44 % delle coppie che seguivano questa tradizione mentre oggi solo il 17 %. Da un’indagine è inoltre risultato che chi si è sposato nel 2008 ha voluto, per il 62,7% dei casi la separazione dei beni, mentre era 56% qualche anno fa, precisamente nel 2004. Anche la famiglia d’origine è sempre meno coinvolta nell’organizzazione del matrimonio: 50 anni fa il 47% dei futuri mariti chiedeva la mano alla sposa mentre oggi siamo solo al 15%.

    Vanno invece alla grande i confetti, offerti agli ospiti nel 64% dei casi, mentre una volta era solo il 54% delle coppie che lo faceva: forse anche perché le bomboniere sono sempre meno, sostituite quindi dal confetto.

    Tradizione superata anche quella delle lattine attaccate alla macchina degli sposi: solo il 6% degli sposi lo fa oggi contro il 22% del ’60. Cambio di usanza anche nell’abito: una volta la sposa acquistava due abiti, uno per la cerimonia e uno per la festa, mentre adesso ci si accontenta di un solo vestito.

    Solitamente poi, gli sposi lasciavano la festa e partivano subito per la loro vita insieme: oggi lo fa solo il 16% delle coppie. Molto probabilmente anche per la sempre più diffusa tendenza di celebrare i matrimoni nel pomeriggio.

    Addio anche al famosissimo “discorso” che solitamente era affidato ad un ospite prestigioso o al testimone: oggi si vede solo nel 57% dei casi.

    E voi cosa ne pensate delle tradizioni legate al matrimonio? Ha ancora senso rispettarle o no?

    Dolcetto o scherzetto?