Disegnato da Armani anche il bouquet di Charlene al matrimonio con Alberto di Monaco

da , il

    bouquet charlene firmato armani

    Non solo l’abito, anche il bouquet di fiori bianchi di Charlene Wittstock, sposa di Alberto di Monaco è stato disegnato da Giorgio Armani. Lo stilista italiano ha curato ogni dettaglio delle nozze, per far si che tutto fosse perfetto. Charlene infatti era bellissima, seppur non raggiante: molti si sono accorti della differenza tra lei e Kate Middleton. La seconda sempre sorridente è arrivata all’altare felice come dovrebbero essere tutte le spose ma lo stesso non può certo dirsi di Charlene. La principessa di Monaco era comunque molto elegante e chic, grazie anche al piccolo bouquet di fiori bianchi.

    Come saprete anche l’abito era firmato Giorgio Armani: un vestito molto semplice in duchesse di seta bianco con un lungo strascico, ricamato in modo leggero con cristalli Swarovski e piccole pietre. Il bouquet, piccolo e chic, è stato disegnato da Giorgio Armani e poi pazientemente realizzato dai giardinieri di Palazzo Grimaldi.

    Componevano il bouquet orchidee dendrobium, fresie e mughetti: come vuole la moda di oggi il bouquet aveva forme contenute con forma a goccia che seguiva la linea morbida e semplice dell’abito. La scelta dei fiori non è casuale: il mughetto è infatti il fiore preferito da Charlene e la sua forma è anche stata ripresa per disegnare il ramage floreale dell’abito e dello strascico.

    Tutto studiato nei minimi dettagli, come l’acconciatura della sposa, che portava uno chignon basso con un bellissimo fermaglio di fiori e foglie. Gli allestimenti erano in bianco e verde, come voluto dalla sposa.

    L’unico tocco di colore era il vestito, il tradizionale costume monegasco, e il bouquet delle sette damigelle d’onore, composto da rose di color rosa.