Galateo matrimonio, cosa dice il dress code

da , il

    dress code nozze

    Il galateo del matrimonio pretende una serie di regole comportamentali e di abbigliamento. Oggi vediamo un pochino com’è cambiato il dress code, negli ultimi anni, affinché possiate scegliere come vestirvi in piena serenità. Spesso andare a nozze è un incubo: quale abito scegliere? Vi assicuro non è una domanda che si fa solo la sposa, ma tutti gli invitati. Allora ricordate che il bianco e il nero dovrebbero essere evitati. Il primo è out per tutti, il secondo, se è abbinato a qualcosa di colorato, si può invece mettere. Dipende poi se è un matrimonio diurno, con il pranzo, o se si svolge la sera. Comunque preferite il blu.

    Tornando al nero: no al total black, ma se spezzato va benissimo. Evitate poi le gonne troppo corte, gli accessori vistosi e le scollature esagerate. Il capello si può mettere, soprattutto se il ricevimento è di giorno. Il lungo va bene la sera, per la mattina e il pomeriggio preferite un abito cocktail.

    Per quanto riguarda gli sposi, la questione più imbarazzante sono le spese. Oggi si dividono, ognuno si paga i suoi ospiti e la si fa finita, soprattutto se ci sono redditi diversi. Poi c’è chi accompagna la sposa all’altare. La regola vuole che sia il papà, ma per chi manca non deve essere un problema. Non sentitevi in dovere di chiedere a un uomo per forza, va benissimo anche la mamma.

    Per i testimoni, la scelta deve essere libera. Gli unici imperativi sono: devono essere due e possibilmente dovete ricambiare il ruolo di testimone a chi ve lo ha chiesto. Queste sono le cose fondamentali, poi ci sono delle regole di educazione, ma con il galateo poco hanno a che fare.