Gli atti di matrimonio d’ora in poi si richiedono online

da , il

    atti matrimonio online

    D’ora in poi, gli atti di matrimonio si richiederanno online. La decisione arriva dal Consiglio dei Ministri che ha deciso per alcune semplificazioni burocratiche. Sarà così facilissimo e veloce ottenere atti di stato civile per nascita, matrimonio o patenti di guida. Questa semplificazione “consentirà di avere in tempi reali alcuni importanti atti di stato civile, dal cambio di residenza alle trascrizioni degli atti di stato civile, come il matrimonio e la nascita”.

    Dopo la decisione di eliminare le pubblicazioni di matrimonio dalle bacheche dei Comuni (queste infatti sono pubblicate esclusivamente online), ora arriva anche la scelta di semplificare la richiesta di moltissimi documenti.

    Lo ha confermato anche il ministro della Funzione Pubblica, Filippo Patroni Griffi che ha detto: “Si potranno fare documenti online e con effetto immediato”. E continua: “La vera novita’ del provvedimento e’ che si potranno fare molti piu’ documenti online – spiega il ministro – Le anagrafi si connetteranno tra di loro online e si ‘parleranno’ tra di loro. I documenti inoltre avranno effetto immediato”.

    “La legge – ha concluso il ministro – e’ stata fatta grazie anche alle consultazioni via web dei cittadini. Queste consultazioni sono state raccolte, vagliate e alcune inserite anche nel testo”.

    Dolcetto o scherzetto?