I giovani fanno la proposta di matrimonio alla vecchia maniera: a casa in ginocchio

da , il

    proposta di matrimonio 2012

    La proposta di matrimonio nel 2012, come è cambiata? Gli uomini sono ancora romantici o puntano al sodo? Preferiscono l’intimità di casa propria per dichiararsi o lo fanno nei luoghi pubblici? Tutti dubbi che saranno presto risolti grazie al sondaggio condotto da Matrimonio.it, il sito che ha intervistato i propri utenti sulla questione. Fortunatamente dai risultati apprendiamo che una delle più belle tradizioni, ovvero quella di inginocchiarsi rimane ancora viva nella mente e nelle azioni dei giovani che chiedono alla loro amata di diventare loro moglie: il 55% dei fidanzati infatti, si inginocchia quando fa la proposta!

    In Lombardia accade nel 37% dei casi, in Sicilia nel 33%, in Veneto nel 31% e in Campania nel 28%. In Sicilia e in Piemonte il 26% dei fidanzati, oltre alla proposta porta alla fidanzata anche un mazzo di fiori! Davvero romantico!

    Chiedere la mano ai genitori della futura sposa è una tradizione inesistente in Emilia Romagna, ma non in Veneto ( 32%), in Piemonte (23%), Puglia (22%) e Sicilia (19%).

    Il luogo preferito per la proposta, per i maschietti dell’Emilia Romagna è la nuova casa (25%), in Campania è il mare (30%), mentre in Veneto decidono per una città d’arte in Italia (20%) e agli uomini piemontesi piace invece portare la fidanzata nel luogo in cui si sono fidanzati (11%).

    I giorni più gettonati sono senza dubbio l’anniversario di fidanzamento, nel 15% dei casi, il compleanno della fidanzata (11%) ma anche il giorno di Natale e il giorno di San Valentino.

    Solo in alcuni casi (10%) la proposta arriva dopo un anno di fidanzamento ma la maggioranza dei giovani decide, saggiamente, di aspettare almeno 3 anni di fidanzamento.