Il cantante Daniele Silvestri si sposa: matrimonio il 17 giugno

da , il

    Si sposerà il prossimo 17 giugno con l’attrice Lisa Lelli il cantante Daniele Silvestri. Il cantante ha annunciato le sue nozze a Chi, dopo la fine della sua relazione con l’attrice Simona Cavallari. Una relazione importante, durata dieci anni, dalla quale Silvestri ha avuto due figli: Pablo Alberto e Santiago Ramon. La sua futura moglie Lisa è anche apparsa nel video della canzone ‘Ma che discorsi’ girato la scorsa estate a Fregene. Il coronamento di un sogno e del grande amore per la sua compagna di vita! Tanti auguri!

    Sarà un matrimonio intimo a cui prenderanno parte anche i due figli del cantante. La storia con la compagna si è fatta via via più importante fino a che lei non è addirittura apparsa nel video di una sua canzone che vi proponiamo.

    Ed ecco il testo della canzone di Daniele Silvestri.

    Se pensi che sia logico

    Scoprire in mezzo al traffico

    Di amarsi in modo cosmico

    Ma un attimo che poi due metri dopo

    L’amore sembra consumato già

    Lo so che non ti piacciono

    Le situazioni in bilico

    Le cose che succedono

    E succedono lo so

    Ma che discorsi

    Sei tu che butti sempre tutto giù

    Ma che discorsi

    Nel dubbio che poi non funzioni più

    Così fai tu.

    E poi con quello che succede

    In una storia come questa

    Non è che ti può chiedere

    Se sia la strada giusta

    Ad ogni angolo, ogni semaforo che c’è

    Lo so che non coincidono

    Le previsioni e l’esito

    Le obbiezioni in merito

    Le immagino però

    Perché fermarsi?

    In radio c’è anche un pezzo che mi va

    Ma che discorsi, scusa

    La strada forse è chiusa e non si sa

    (da dove viene – tantomeno dove va)

    ci siamo persi ma

    se tanto non hai fretta

    amore aspetta…….

    gira di qua…. Gira di qua

    GIIIIRA!

    E poi con quello che succede

    In una vita come questa

    Forse è meglio se la strada

    Non è proprio quella giusta

    Si, con quello che succede

    Quello che si vede intorno

    Non dobbiamo riconoscere

    La strada del ritorno

    Ad ogni angolo, ogni semaforo che c’è.