Il matrimonio gay farebbe anche bene alla salute degli sposi

da , il

    unione gay matrimonio salute

    Il matrimonio gay non solo dovrebbe diventare un diritto ma potrebbe anche fare bene alla salute degli sposi. Questi sono i dati che emergono da uno studio dei ricercatori degli Stati Uniti: in Massachusetts ad esempio, da quando è stato introdotto il matrimonio tra persone dello stesso sesso sarebbe migliorata anche la salute della popolazione gay. I risultati di questa ricerca così importante sono anche stati pubblicati nell’American Journal of Public Health. Ma come mai? Le relazioni stabili, sancite dalle nozze, rendono non solo più felici ma migliorano anche lo stato di salute degli sposi!

    Secondo la ricerca quindi, gli uomini gay hanno più probabilità di soffrire di depressione e pensieri suicidi rispetto agli eterosessuali: in tutto questo il matrimonio, o la possibilità di sposarsi e costruire una vita con un’altra persona, sarebbe un punto molto importante.

    Ricordiamo infatti che il Massachusetts è stato uno dei primi Stati a concedere il diritto di sposarsi ai gay, che tra poco lo potranno anche fare in Chiesa in Danimarca, fin dal 2003. Così i ricercatori della Columbia University hanno esaminato le richieste di assistenza medica e mentale di 1.211 uomini omosessuali, che sono molto diminuite negli ultimi anni.

    Secondo il professore Mark Hatzenbuehler, che ha condotto lo studio: “I nostri risultati mostrano che la rimozione di queste barriere di discriminazione sociale migliora la salute degli uomini gay e bisessuali. Il matrimonio tra individui dello stesso sesso può creare diffusi benefici per la salute pubblica, riducendo l’insorgenza dello stress“.

    Inoltre anche un rappresentante di Terrence Higgins Trust, una associazione no profit che si occupa di salute sessuale e diffusione dell’HIV, ha detto: “C’è una relazione nota tra salute e felicità. Non è una sorpresa che le persone che vengono trattate come cittadini di seconda classe tendano ad avere una bassa autostima, che li rende ‘a rischio’. La disparità di trattamento sociale riservata ai gay facilmente influisce sull’uso di droga o l’abuso di alcol, o per quanto riguarda il praticare sesso non sicuro, finendo per avere effetti dannosi duraturi sulla loro salute“.

    Dolcetto o scherzetto?