Kate Middleton: l’abito del ricevimento

da , il

    kate middleton abito ricevimento

    Ancora notizie sul matrimonio del secolo, quello tra la bella Kate Middleton e William d’Inghilterra. Dopo il rinfresco pomeridiano, a sera si è svolta una festa offerta dal Principe Carlo dedicata soprattutto ai giovani e agli amici della coppia. Ovviamente Kate e William si sono cambiati d’abito: lui con lo smoking d’ordinanza e lei con un bellissimo abito bianco, decisamente più sexy di quello da sposa. Gonna ampia, bustino e una cintura di strass la facevano sembrare ancora più bella e magra. Gli invitati si sono divertiti moltissimo, tanto che la festa è continuata fino a notte fonda.

    Una festa per giovani tanto che la Regina se ne è andata per lasciare spazio ai ragazzi che avevano tutto il diritto di ballare e divertirsi. Si mormora però, che la più ammirata del party sia stata la sorella di Kate, Pippa, che molti vedrebbero perfetta per un fidanzamento con il principino Harry.

    Tutti gli invitati si sono quindi cambiati d’abito, compresi gli sposi: Kate ha osato un abito molto scollato, con bustino che, come l’abito da sposa, le segnava la vita e metteva in luce il suo fisico perfetto. Dobbiamo dire che la ragazza, anche se non nobile, ha avuto un gusto impeccabile in tutto, dagli abiti all’organizzazione del matrimonio, tanto che anche la Regina si è detta entusiasta di questo matrimonio.

    Al ricevimento a Buckingham Palace la regina ha offerto ai 650 ospiti mini Yorkshire pudding farciti con boccini di filetto arrosto con ‘horseradish mousse’, insalata di granchio della Cornovaglia su blini al limone, crocchette di haddock affumicato con guacamole di piselli e uova di quaglia con sedano con champagne Pol Roger Nv Brut Reserve.

    Sono felice che il tempo abbia tenuto. Abbiamo trascorso una giornata bellissima”, ha confessato entusiasta la sposa che, con il consorte, ha rotto il protocollo percorrendo la strada da Buckingham Palace a Clarence House con una decapottabile, con attaccati palloncini colorati, per la gioia dei sudditi.

    Dolcetto o scherzetto?