La formula classica per la cerimonia religiosa del matrimonio

da , il

    scambio fedi formula matrimonio

    Se anche voi avete deciso per un matrimonio in Chiesa, anche conoscere la formula classica per la cerimonia religiosa. Si tratta dello scambio delle promesse di amore e fedeltà tra marito e moglie che è bene conoscere a memoria. Durante la cerimonia spesso gli sposi possono leggere la formula dal libretto ma in alcuni casi il prete si aspetta che la si impari a memoria! Ecco quindi un piccolo ripasso se state per sposarvi!

    Sacerdote: Carissimi x e y, siete venuti insieme nella casa del Padre perché il vostro amore riceva il suo sigillo e la sua consacrazione davanti al ministro della Chiesa e davanti alla comunità. Voi siete già consacrati mediante il Battesimo: ora Cristo vi benedice e vi rafforza con il sacramento nuziale, perché vi amiate l’un l’altro con amore fedele e inesauribile ed assumiate responsabilmente i doveri del matrimonio. Pertanto vi chiedo di esprimere davanti alla Chiesa le vostre intenzioni.

    Sacerdote: Sabrina e Simone, siete venuti a contrarre matrimonio in piena libertà, senza alcuna costrizione, pienamente consapevoli del significato della vostra decisione?

    Sposi: Sì.

    Sacerdote: Siete disposti, nella nuova via del matrimonio, ad amarvi e onorarvi l’un l’altro per tutta la vita?

    Sposi: Sì.

    Sacerdote: Siete disposti ad accogliere, responsabilmente e con amore, i figli che Dio vorrà donarvi ed educarli?

    Sposi: Sì.

    Sacerdote: Se, dunque, è vostra intenzione unirvi in matrimonio, datevi la mano destra ed esprimente, davanti a Dio e alla sua Chiesa, il vostro consenso.

    Sposo: Io, y, accolgo te, x, come mia sposa e prometto di esserti fedele sempre, nella gioia e nel dolore, nella salute e nella malattia e di amarti e onorarti tutti i giorni della mia vita.

    Sposa: Io, x, accolgo te, y, come mio sposo e prometto di esserti fedele sempre, nella gioia e nel dolore, nella salute e nella malattia e di amarti e onorarti tutti i giorni della mia vita.

    Sacerdote: Il Signore onnipotente e misericordioso confermi il consenso che avete manifestato davanti alla Chiesa e si degni di ricolmarvi della sua benedizione. L’uomo non osi separare ciò che Dio unisce:

    Tutti: Amen.

    Sacerdote: Signore, santifica l’amore di questi sposi: l’anello che porteranno come simbolo di fedeltà li richiami continuamente al vicendevole amore. Per Cristo nostro Signore:

    Tutti: Amen.

    Sposo: x, ricevi questo anello, segno del mio amore e della mia fedeltà. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo.

    Sposa: y, ricevi questo anello, segno del mio amore e della mia fedeltà. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo.