Lady Gaga vuole celebrare matrimoni gay durante i suoi concerti

da , il

    Lady Gaga matrimonio gay

    Lady Gaga non finisce mai di stupire. Il suo prossimo obiettivo è quello di riuscire a celebrare matrimoni gay durate i suoi concerti essendo una grande sostenitrice dei diritti degli omosessuali. La cantante si sta muovendo per ottenere il permesso di sposare una delle sue migliori amiche, Tricia. Il suo più grande sogno però sarebbe quello di officiare le nozze gay nei suoi concerti,per creare uno spettacolo indimenticabile per gli sposi. Un’idea davvero originale che però potrebbe trovare non pochi ostacoli per la sua realizzazione. E voi cosa ne dite?

    Non ha peli sulla lingua Lady Gaga che da sempre è una forte sostenitrice dei diritti dei gay. Ha fatto il giro del mondo la frase detta a Kayne West prima di acconsentire a fare un tour insieme lo scorso anno: “Gli ho detto: “Prima di decidere di fare questa cosa insieme, voglio essere chiara: sono gay. La mia musica è gay. Il mio spettacolo è gay. Ed io adoro il fatto che sia gay. Amo i miei fans gay e verranno di sicuro ai nostri concerti. Lo spettacolo rimarrà gay”. Voglio iniettare la cultura gay nel mainstream. È per questo che ogni tanto scherzo e dico che la mia vera motivazione è quella di voler far diventare gay tutto il mondo.”

    Lady Gaga ha confessato a Pérez Hilton che la sua intenzione è quella di riuscire ad avere il mandato per celebrare matrimoni gay, magari proprio durante i suoi concerti. Ha anche scherzato sul fatto che il suo abito “da prete” lo vorrebbe disegnato dallo stilista Jean Paul Gaultier. Lady Gaga non è nuova a queste trovate e qualche mese aveva dedicato una canzone a due sposini che si trovavano nel suo stesso pub.

    Ricordiamo inoltre che Lady Gaga, madrina a favore del matrimonio gay, ha recentemente dedicato una canzone ad un ragazzino di 14 anni che si è suicidato perchè gay e sempre preso di mira dai compagni: “questa settimana abbiamo perso un Little Monster. Ho voluto dedicargli questa canzone perché era davvero giovane. Ho scritto questo pezzo pensando a come la vostra identità sia tutto quello che avete quando siete a scuola. Questa notte, Jamey, so che sei lassù e ci stai guardando e non sei una vittima. Sei una lezione per tutti noi. So che è un po’ triste, ma a volte fare la cosa giusta è più importante della musica“.

    “Voglio solo essere me stesso / E voglio che mi ami per quello che sono / Ne ho avute abbastanza / Questa è la mia preghiera / Che morirò vivendo semplicemente libero come i miei capelli”: queste le bellissime e tristi parole della canzone che dovrebbe anche servire a fare riflettere tutti.