Le più belle frasi per augurare uno splendido viaggio di nozze agli sposi

da , il

    viaggio nozze auguri

    Ormai va molto di moda, tra gli sposi, inserire nella propria lista nozze il viaggio. Un modo davvero utile per concedersi qualche giorno di totale relax e per scappare verso posti lontani. Oggi vi vogliamo consigliare le più belle frasi per augurare un favoloso viaggio di nozze. Le frasi che vi proponiamo oggi sono davvero piene di significato e perfette per un augurio fatto con il cuore che piacerà tantissimo agli sposi. Ecco gli aforismi e le frasi più belle.

    Ricordatevi, comprando una valigia, che durante un lungo viaggio ci sarà sempre un momento in cui sarete costretti a portarla voi stessi.

    (Paul Morand)

    Il viaggio perfetto è circolare. La gioia della partenza, la gioia del ritorno.

    (Dino Basili)

    Il viaggio è una specie di porta attraverso la quale si esce dalla realtà.

    (Guy Maupassant)

    Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi.

    (Marcel Proust)

    Niente può essere fatto con un solo viaggio.

    (Anonimo)

    Smettila di preoccuparti delle buche sulla strada e goditi il viaggio.

    (Anonimo)

    Un viaggio lungo mille chilometri inizia con un piccolo passo.

    (Lao Tse)

    è bello avere una meta verso la quale viaggiare, ma alla fine è il viaggio che conta.

    (Anonimo)

    Viaggiare non è altro che una seccatura: di problemi ce ne sono sempre più che a sufficienza dove sei.

    (Charles) Bukowski

    Perchè ti meravigli tanto se viaggiando ti sei annoiato? Portandoti dietro te stesso hai finito col viaggiare proprio con quell’individuo dal quale volevi fuggire.

    (Isocrate)

    Una bugia fa in tempo a viaggiare per mezzo mondo mentre la verità si sta ancora mettendo le scarpe.

    (Mark Twain)

    A volte è quasi meglio viaggiare che arrivare.

    (Anonimo)

    Non c’è bisogno di viaggiare nel tempo per essere degli storici.

    (Isaac Asimov)

    Non si viaggia per viaggiare, ma per aver viaggiato.

    (Alphonse Karr)

    Viaggiando si può realizzare che le differenze sono andate scomparendo: tutte le città tendono ad assomigliarsi l’una all’altra, i posti hanno mutato le loro forme e ordinamenti. Una polvere senza forma ha potuto invadere i continenti.

    (Italo Calvino)

    La vita è ciò che facciamo di essa.

    I viaggi sono i viaggiatori.

    Ciò che vediamo non è ciò che vediamo ma ciò che siamo.

    (Fernando Pessoa)

    I viaggi danno una grande apertura mentale: si esce dal cerchio dei pregiudizi del proprio Paese e non si è disposti a farsi carico di quelli stranieri.

    (Charles de Montesquieu)

    Le persone non fanno i viaggi, sono i viaggi che fanno le persone.

    (John Steinbeck)

    Troppa gente si occupa del senso.

    Mettetevi in cammino.

    Voi siete il senso e il cammino.

    (Jean Sulivan, sacerdote cattolico: Itinéraire)

    Come molti viaggiatori ho visto più di quanto ricordi e ricordo più di quanto ho visto.

    (Benjamin Disraeli)

    Il saggio non pensa mai di essere arrivato…

    (Anonimo)

    La cosa più pericolosa da fare è rimanere immobili.

    (William Burroughs)

    Quando insegui i tuoi sogni più felici si aprono porte anche là dove non c’erano porte.

    (Joseph Campbell)

    “… fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza…

    (tratto dall’Inferno, canto XXVI, Dante)

    Il mondo è un libro e quelli che non viaggiano ne leggono solo una pagina.

    (Sant’Agostino)

    Sono figlio del cammino, la carovana è la mia casa e la mia vita è la più sorprendente avventura.

    (Amin Maaluf: Leone l’Africano)

    Viaggiare! Perdere paesi! Essere altro costantemente perchè l’anima non abbia radici!…

    Andare avanti, inseguire l’assenza di avere un fine e dell’ansia di raggiungerlo”.

    (Fernando Pessoa)

    Camminando si apprende la vita.

    camminando si conoscono le persone.

    camminando si sanano le ferite del giorno prima.

    Cammina, guardando una stella.

    ascoltando una voce, seguendo le orme di altri passi.

    Cammina, cercano la vita,

    curando le ferite lasciate dai dolori.

    Niente può cancellare il ricordo del cammino percorso.

    (Ruben Blades)

    “..dobbiamo andare e non fermarci mai finchè non arriviamo.”

    “Per andare dove, amico?”

    “Non lo so, ma dobbiamo andare…”

    (J. Kerouac, Sulla strada)

    “Per il nomade il movimento è moralità. Senza movimento i suoi animali morirebbero”

    (Bruce Chatwin, Che ci faccio qui?)

    Il viaggio deve allinearsi con le più severe forme di ricerca.

    Certo ci sono altri modi per fare la conoscenza del mondo.

    Ma il viaggiatore è uno schiavo dei propri sensi; la sua presa su un fatto può essere completa solamente quando è rafforzata dalla prova sensoriale; egli può conoscere davvero il mondo soltanto quando lo vede, lo sente e lo annusa.

    (Lord Byron)

    Tu che sei in viaggio,

    sono le tue orme

    la strada, nient’altro;

    Tu che sei in viaggio,

    non sei su una strada,

    la strada la fai tu andando.

    Mentre vai si fa la strada

    e girandoti indietro

    vedrai il sentiero che mai

    più calpesterai.

    Tu che sei in viaggio,

    non hai una strada,

    ma solo scie nel mare.

    (Antonio Machado)

    La geografia è più importante della storia perchè la contiene.

    (Guillermo Cabrera Infante)

    How many roads must a man walk down

    before you can call him a man?

    Quante strade deve percorrere un uomo

    prima che tu possa definirlo tale?

    (Bob Dylan – Blowing in the wind)

    Viaggiare deve comportare il sacrificio di un programma ordinario a favore del caso, la rinuncia del quotidiano per lo straordinario, deve essere strutturazione assolutamente personale alle nostre convinzioni.

    (Herman Hesse)

    Il vero tesoro, quello che porrà fine alla nostra miseria non è mai lontano. Non bisogna cercarlo in regioni lontane.

    Giace sepolto nel recesso più segreto della nostra casa, in altre parole, nel nostro essere.

    (Heinrich Zimmer)

    Vi fu sempre nel mondo assai più di quanto gli uomini potessero vedere quando andavano lenti, figuriamoci se lo potranno vedere andando veloci.

    (John Ruskin)

    La maggior parte di noi si porta dentro, da sempre, un viaggio, che non è semplice vita o vacanza, ma un sogno. E va crescendo a poco a poco, con un complicato processo, costruendosi una sua delicata architettura, senza tempo.

    (Maruja Torres)

    Non è facile pensare alla strada, è meglio percorrerla, magari a ritroso, verso il passato quand’anche ciò non dovesse servire che a tornare nel presente con un po’ di fulgore negli occhi.

    (Hermann Schreiber)

    Alla fine, la strada di ciascuno è la strada di tutti. Non vi sono viaggi isolati perchè non ci sono viandanti isolati. Tutti gli uomini sono uno e non vi è un’altra storia da raccontare.

    (Cormach Mc Carthy)

    Le persone viaggiano per stupirsi delle montagne, dei mari, dei fiumi, delle stelle; e passano accanto a se’ stessi senza meravigliarsi.

    (Sant’Agostino)

    Scrivere è viaggiare senza la seccatura dei bagagli.

    (Emilio Salgari)

    Se sei in viaggio, non preoccuparti della distanza, ma della meta… se ti siedi a un banchetto, non guardare alla quantità, ma alla qualità dei piatti che ti vengono serviti.

    (Proverbio cinese)

    Dolcetto o scherzetto?