Le spese per il matrimonio si dividono, secondo i risultati del nostro sondaggio

da , il

    spese matrimonio si dividono

    Oggi chiudiamo il nostro sondaggio in cui chiedevamo alle lettrici chi avesse pagato le spese del matrimonio. La tradizione vorrebbe che fosse proprio la famiglia della sposa ad accollarsi i costi del ricevimento, mentre l’uomo dovrebbe invece pensare alla casa per la futura famiglia. In realtà oggi le cose sono molto cambiate e queste distinzioni non hanno più modo di esistere. Spesso infatti sono gli sposi stessi a pagare le loro nozze, magari anche con un piccolo aiuto dei genitori. Dai risultati nel nostro sondaggio infatti appare chiaro come queste regole tradizionali siano ormai sorpassate: vediamo cosa hanno detto le nostre lettrici!

    Per la grandissima maggioranza di voi, ovvero per il 67 %, le spese per il matrimonio vanno divise tra le due famiglie. In questo caso accadrà che tutte le spese verranno divise a metà tra le famiglie dei fidanzati o magari ognuno potrebbe pagare i propri invitati.

    Per un 17% di voi invece, la tradizione si rispetta: in questo caso infatti pagheranno tutto i genitori della sposa che dovranno accollarsi i costi della Chiesa, del ristorante, del ricevimento, delle bomboniere e del catering.

    C’è poi un altro 17 % di voi che dichiara di avere pagato tutto da soli, con un piccolo aiuto dei genitori. Questa è una scelta che sta prendendo sempre più piede: i giovani vogliono infatti accollarsi le spese del matrimonio magari rinunciando a qualche piccolo dettaglio e cercando di risparmiare su alcuni dettagli.

    Dal sondaggio traspare anche che, per nessuna di voi, le spese del matrimonio sono state sostenute dai genitori dello sposo e che nessuno si sia fatto regalare dagli invitati la busta con i soldi, per ripagare il costo delle nozze.

    E voi come vi siete regolati con le spese delle nozze?