Matrimoni gay in Chiesa? Accadrà presto anche in Danimarca

da , il

    matrimoni gay in chiesa

    Molti hanno gridato allo scandalo ma tra poco i matrimoni gay potranno essere celebrati in Chiesa, almeno in Danimarca. Si tratta di una proposta di legge che coinvolge la Chiesa evangelica luterana di Stato,: la novità è stata annunciata dal ministero della Chiesa. La svolta potrebbe arrivare anche prima della prossima estate, come ha riferito all’agenzia Afp, Ellen Aagaard Petersen, redattrice del giornale della Chiesa protestante danese. Una grandissimo evento, un cambiamento radicale che ha ovviamente fatto gridare alla scandalo moltissime persone. Voi cosa ne dite? Siete d’accordo con questa scelta?

    «Un prete potrà anche rifiutarsi di celebrare un matrimonio omosessuale, ma sarà un altro a farlo al suo posto», ha spiegato Aagaard Petersen.

    Il Copenhagen Post ha anche spiegato la situazione danese: “Meno del cinque per cento dei danesi oggi frequenta le funzioni religiose su base settimanale, ma l’80 per cento di loro sono comunque iscritti che pagano le tasse per sostenerle, ma che solo raramente frequentano i servizi della Chiesa”.

    “Speriamo che i primi matrimoni fra persone dello stesso sesso diventino realta’ nella primavera 2012″, ha detto il ministro per la Chiesa, Manu Sareen.

    La Chiesa della Danimarca avrà, solo in un anno, circa 7.4 miliardi di euro di introiti in tasse dai suoi frequentatori, più le tasse addizionali di supporto imposte dallo stato. Una rivoluzione davvero unica che sarà d’esempio a moltissimi altri paesi che ancora non hanno approvato neanche i matrimoni civili tra omosessuali.