Matrimonio con insulti alle Maldive

da , il

    Un matrimonio con insulti non capita tutti i giorni e quello che doveva essere un momento di romantico si è trasformato in una beffa che ha fatto davvero il giro del web. È successo a un coppia di sposini che alle Maldive hanno deciso di celebrare le loro nozze con un rito locale, oltre a passare lì la loro luna di miele. Tutto sembrava perfetto: lei in abito bianco, lui felicissimo e gli atolli alle spalle. Peccato che la cerimonia non era altro che una valanga di insulti pronunciati nella incomprensibile lingua locale da coloro che stavano celebrando il rito. A scoprirlo è stato proprio youtube e per questo vi mettiamo il video.

    Nel video i due sposini restano sorridenti per tutto il tempo mentre i protagonisti della messa in scena con nonchalance li apostrofano come «maiali» o «infedeli». La cerimonia è durata circa 15 minuti e dopo lo scambio degli anelli sono andati in spiaggia a piantare un albero di cocco. Anche qui, via con gli insulti.

    finto omaggio alla coppia è stato smascherato in un video diffuso su YouTube, con tanto di sottotitoli che traducono le offese a sfondo religioso e sessuale rivolte alla coppia in Dhivehi, la lingua maldiviana.

    La direzione dell’hotel Vilu Reef si è scusata con i coniugi. E il ministro degli Esteri dell’arcipelago, Ahmed Shaheed, ha espresso «orrore», ordinando l’apertura di una inchiesta sull’accaduto. Certo, qualsiasi cosa possono dire o fare, ormai le nozze sono rovinate. Forse sarebbe stato meglio non svelare il mistero e lasciargli credere di aver avuto le loro nozze da favola.