Matrimonio estivo: come affrontare il caldo

da , il

    Piena estate

    Decidere di sposarsi in piena estate è una scelta un po’ rischiosa: se in primavera c’è il problema di possibili temporali che possono rovinare le vostre nozze, in estate è il caldo torrido a fare paura. Mi è capitato di partecipare a matrimoni in cui, soprattutto i poveri invitati uomini, con camicia e giacca, rischiavano lo svenimento ad ogni passo. E non è certo carino macchiare di sudore appena scese dalla macchina il vostro abito bianco di chiffon sognato e desiderato per anni.

    Cosa fare allora se la fatidica data è stata decisa per agosto? La scelta della location sarà fondamentale, soprattutto per gli invitati più anziani che potrebbero avere qualche problemino in più con il caldo.

    Una villa d’epoca, con un parco o una giardino sarà l’ideale per rinfrescarsi all’ombra degli alberi.

    Attenzione anche a cosa serviranno da bere: evitate aperitivi troppo alcolici e scegliete soprattutto cocktails freschi ed estivi. Ad esempio, potreste fare realizzare del moijto analcolico che è molto fresco e aiuterà i vostri ospiti a riprendersi dal caldo. Regalo gradito a tutte le signore sarà un ventaglio, da posizionare a tavola vicino al piatto o da distribuire all’ingresso del ricevimento. Da acquistare e scegliere nella tonalità dei dettagli del vostro matrimonio.

    E per dessert, gelatini monoporzione e ghiaccioli di ogni gusto vi introdurranno alla parte delle danze. A questo punto, se avete scelto una location dotata di piscina, che ne dite di un bel tuffo notturno per rinfrescare mente e corpo?

    Fotografia tratta da

    shefaly.co.uk