Matrimonio gay: Paola Concia si sposerà in Germania

da , il

    Paola Concia

    Quello dei matrimoni tra omosessuali è un tema molto caldo nell’ultimo periodo: come sempre tante le polemiche e le notizie che si rincorrono. Grande sostenitrice del matrimonio gay è sempre stata Paola Concia, onorevole del Partito Democratico, che ha annunciato le sue nozze omosessuali per la prossima primavera in Germania. Insieme all’ex presidente dell’ArciGay, Aurelio Mancuso, ha annunciato le sue nozze nel corso del programma ‘Le Strade di Roma’, per presentare ‘Equality’, una lobby ‘trasversale’, che ha come obiettivo quello di favorire lo scambio e il dialogo tra diverse posizioni politiche e realtà culturali. Certamente un annuncio che farà molto discutere: la Concia infatti ha da sempre lottato per i diritti degli omosessuali.

    “A differenza di altri io voglio il matrimonio. E dobbiamo lavorare, a cominciare dal Parlamento, affinchè anche in Italia ci sia uno strumento giuridico equivalente al matrimonio” ha sostenuto l’onorevole.

    E riguardo alle sue nozze ha detto: “Mi sposerò in Germania, la prossima primavera. Non è una novità assoluta, ma stavolta abbiamo l’indicazione precisa di quando si farà: nella primavera del 2011, appunto.

    Avremmo dovuto farlo prima ma abbiamo dovuto fare i conti con problemi di ordine burocratico: io sono già stata sposata e ci occorrono dei documenti che sono rimasti sepolti sotto le macerie dell’Aquila”.

    Da qui la sua volontà di aprire un dialogo sereno tra le istituzioni su temi caldi proprio come le unioni civili. Niente chiusure e o ostilità: le forse devono scendere in campo per assicurare a tutti i cittadini “i diritti civili in una chiave diversità”.

    Dolcetto o scherzetto?