Matrimonio in Chiesa: ecco le musiche migliori per la vostra cerimonia

da , il

    Per un matrimonio in Chiesa è davvero fondamentale la scelta delle musiche per rendere la vostra cerimonia unica e davvero toccante. Chiaramente, quando vi troverete ad ascoltare decine di pezzi, forse potrete avere le idee un po’ confuse. Per questo suggerisco di pensarci per tempo e prendervi qualche settimana, in accordo con il parroco, per decidere. Attenzione anche a certe musiche un po’ troppo originali: alcuni parroci infatti non gradiscono queste cose e preferiscono decisamente stare sul classico. Oggi vi daremo alcune utili indicazioni per far si che la vostra cerimonia sia memorabile.

    Per l’ingresso dello sposo, consigliamo un brano moderato ma anche maestoso che serve per chiamare l’attenzione degli invitati sul fatto che la cerimonia sta per iniziare.

    Per l’ingresso della sposa, che forse è il momento più importante, ci vuole un brano che segua il passo lento e cadenzato della sposa con il padre a braccetto. Durante l’offertorio invece andrà benissimo una musica come l’Ave Maria di F. Schubert e durante lo scambio del segno di pace servirà un brano solare e di buon auspicio.

    Ed ecco alcune musiche consigliate per la Chiesa:

    Attesa

    - Georg Friedrich Händel: Largo

    - Johann Sebastian Bach: Aria sulla IV Corda BWV 1068

    - Franz Joesph Haydn: Concerto per violino in La Maggiore

    - Johann Sebastian Bach: Cantata BWV 147 Corale n. 10

    - Ludwig Van Beethoven: Sonata Chiaro di Luna

    Ingresso

    - Johann Pachelbel: Canone in Re Maggiore

    - Antonio Vivaldi: La Primavera

    - Woflgang Amadeus Mozart: Marcia Nuziale (da “Le Nozze di Figaro”)

    - Georg Friedrich Händel: Aria (da “Water Music”)

    - Richard Wagner: Coro Nuziale (da “Lohengrin”)

    Interludio

    - Franz Schubert: Ave Maria

    - César Franck: Panis Angelicus

    - Charles Gounod: Ave Maria

    - Claude Debussy: Chiaro di Luna

    - Franz Liszt: Sogno d’Amore

    Uscita

    - Felix Mendelssohn-Bartholdy: Marcia Nuziale (da “Sogno di una notte di mezza estate”)

    - Georg Friedrich Händel: Coro Hallelujah (da “Messiah”)

    - Ludwig Van Beethoven: Inno alla Gioia (da “Nona Sinfonia”)

    - Johann Sebastian Bach: Concerto Brandeburghese n. 4

    - Georg Friedrich Händel: The Arrival of The Queen of Sheba

    Dolcetto o scherzetto?