Matrimonio low cost di stile con 10 utili consigli

Oggi parliamo di matrimonio low cost di stile e vi daremo anche 10 utili consigli per organizzare il vostro ovviamente senza dover spendere un capitale, come sottolineato anche da matrimonio.it.

da , il

    Un matrimonio low cost ma che sia anche chic e che possa realizzare i vostri sogni? Ora possibile, con tantissimi consigli ma anche con le esperienze di chi ce l’ha fatta. Un matrimonio “al risparmio” può comunque essere bellissimo e ovviamente seguire i gusti e le aspettative degli sposi. Sicuramente avrete sentito parlare del “matrimonio con lo sponsor”, idea vincente ormai seguita da moltissimi giovani che danno l’opportunità alle aziende di farsi pubblicità ricevendo in cambio uno sconto o addirittura i loro servizi gratis! Da una recente indagine è poi stato evidenziato come i giovani siano molto attenti a questo aspetto delle nozze.

    Il sondaggio

    Matrimonio.it, sito internet dedicato agli sposi ha infatti reso noti i risultati del sondaggio “Matrimonio ma quanto mi costi?”. Gli sposi hanno risposto a varie domande tra cui “Quanto pensate di spendere o avete speso per il vostro matrimonio?”: il 39% risponde meno di 15 mila euro, il 45% tra i 15 e i 25 mila euro e il 16% oltre i 25 mila.

    I costi

    Si accollano la maggior parte delle spese i futuri sposi (30%), alcuni con l’aiuto dei genitori (32%) che solitamente si offrono di pagare l’abito da sposa (oltre il 55%) e il ricevimento (52%). Ma a cosa rinunciano gli sposi per cercare di ridurre le spese? In primo luogo alle bomboniere (53%), addobbi floreali (oltre il 51%) e invitati (45%). Grazie ai dati del sondaggio matrimonio.it ha anche stilato una lista di 10 consigli per sposarsi risparmiando!

    1) Ridurre gli invitati

    Cercare di ridurre gli invitati a soli amici e parenti stretti. Se volete chiamare anche colleghi di lavoro e conoscenti a condividere la vostra gioia delle nozze, invitateli solo durante la cerimonia!

    2) Preferire il buffet

    Evitate il pranzo o la cena seduti ma fatevi conquistare dal buffet in piedi o magari da un ricevimento a pic-nic. Sarà perfetto soprattutto se desiderate nozze in stile country chic.

    3) Comprare l’abito da sposa a saldo

    Per l’abito da sposa approfittate delle svendite ma anche degli outlet in cui trovare abiti nuovi e con forti sconti. Troverete tantissime opportunità e state sicure che nessuno si accorgerà del vostro risparmio!

    4) Sposarsi nei giorni feriali

    Scegliete di sposarvi durante la settimana e non di sabato, per avere più sconto sulla location e sul catering. Molte strutture per il ricevimento chiedono di assicurare un numero di pasti minimo per occupare la sala nel fine settimana. Fatevi furbe e scegliete un altro giorno!

    5) Scegliere bene il viaggio di nozze

    Se sognate un viaggio di nozze da mille e una notte, mettetelo in lista così che ognuno potrà contribuire con la sua quota. Non spingetevi oltre oceano ma preferite mete più vicine, ugualmente affascinanti.

    6) Affittare le piante

    Utilizzate piante in vaso che si possono affittare, piuttosto che fiori recisi che costano anche molto di più. Potrete sfruttarle per l’ingresso della chiesa e per decorare l’ingresso di casa.

    7) Chiedere le foto ad un amico

    Per rientrare nei costi senza rinunciare ad immortalare in splendidi scatti la felicità di quel giorno, rivolgetevi ad un amico per le foto di nozze. Se conoscete qualcuno molto bravo nel fare fotografie, chiedetegli come regalo di nozze di realizzare il servizio fotografico. Il risparmio sarà davvero considerevole!

    8 ) Rinunciare alle bomboniere

    Dite addio alle bomboniere di cui nessuno sentirà la mancanza. Invece di consumare dei soldi nel loro acquisto, offrite una degustazione di confetti. Stuzzicherà il palato e sarà di sicuro più gradita.

    9) Scegliere fedi economiche

    Fate realizzare le fedi, senza scegliere quelle di marca, sicuramente più costose. Esistono tantissimi modelli altrettanto belli ma decisamente più economici. E ricordatevi che la fede classica ha un fascino imperituro!

    10) Chiamare un amico organista

    Per risparmiare sull’ambito della musica in Chiesa, chiedete al prete che sicuramente avrà un organista di fiducia oppure ad un vostro amico se lo fa abitualmente. Di sicuro pagherete di meno e riucirete a rientrare nelle spese.