Organizzare matrimonio, consigli low cost per spendere poco

da , il

    low cost wedding

    Non c’è bisogno di spendere molti soldi per organizzare il matrimonio. È un evento costoso, non c’è nulla da fare, ma è anche possibile risparmiare un pochino, senza finire per forza da McDonald’s a festeggiare. Come fare? È possibile sfruttare le tecniche del low cost. Attenzione, con low cost non intendiamo qualcosa di bassa qualità, ma semplicemente un prodotto a un prezzo competitivo perché si evita magari la mano d’opera. Ora vediamo insieme da dove iniziare?

    Per la chiesa e il ristorante, c’è poco da fare. Potreste semmai risparmiare un po’ sui fiori, magari dividendoli con un’altra sposa, se nella stessa giornata verranno celebrate due nozze. Altrimenti è fare il fai da te: dovete andare direttamente da un grossista e confezionare i vostri decori.

    Poi per quanto riguarda le bomboniere. In questo caso esistono dei negozi in cui acquistare tutto il materiale per realizzare sacchettini o scatolette. Dovete sicuramente avere tempo e pazienza. Altrimenti, potresti acquistarli online: decisamente più economico. Stessa cosa anche per le partecipazioni. Ci sono dei portalini in cui compilare dei format con inviti, tableau o coni per il riso. Vi sarà tutto spedito a casa. Di solito costano meno perché hanno la stampa digitale e si evita il torchio, molto più cari.

    Per l’abito ci sono diverse soluzioni, anche se la speranza di spendere poco è vana. Potreste andare in un outlet o acquistarlo su internet: vi basterà poi una brava sarta che vi faccia qualche riparazione. Infine, un segreto per gli accessori: sia per le scarpe sia per la biancheria, non dite mai che sono per il matrimonio o vi ritroverete a spendere di più.