Per il viaggio di nozze è boom di crociere nel Mediterraneo, per chi vuole il relax totale

da , il

    viaggio di nozze in crociera mediterraneo

    Per il viaggio di nozze è boom delle crociere nel mediterraneo, come sottolineato nell’ambio della tavola rotonda dal titolo “Viaggi di nozze: congiuntura, normativa e fiscalità cambiano il lavoro d’agenzia” che si è svolta al porto di Palermo, a bordo della nave Msc Splendida. Il Mediteranno è così la meta preferita soprattutto dagli sposini che cercano il relax totale, il lusso ma anche il divertimento che di trova facilmente a bordo delle navi da crociera. E voi cosa ne pensate? Vi piacerebbe per il vostro viaggio di nozze concedervi una crociera nel mediterraneo?

    Secondo i dati il 56% dei passeggeri preferisce il Mediterraneo occidentale, mentre il 35,2% sceglie il versante orientale. Gli sposi che decidono per una crociera però scelgono anche i Fiordi, nel Nord Europa ,con il 3,5% di presenze e il Mar Baltico (con il 2%).

    Una delle escursioni impedibili è senza dubbio Taormina scelta dal 43 % degli sposi seguita dalle regioni turche (12%) e dalla Spagna, comprese le isole Baleari (10,2%).

    Per quanto riguarda i porti di imbarco, quelli italiani si posizionano sempre al vertice delle preferenze con Palermo e Napoli che vedono il 20% dei passeggeri. A seguire troviamo Bari con il 19%, Venezia 12% e Genova 11%.

    Per quanto riguarda l’estero c’è invece Barcellona e il porto di Marsiglia. Vede un’impennata del 164% degli imbarchi anche il porto di Kiel in Germania. La maggior parte di chi si imbarca sono marito e moglie di nazionalità italiana (75%), con un’età media di 34 anni: ci sono poi gli spagnoli (10%) e i francesi (6%).

    “Soffre tutto il settore – ha dettoManola Agroppi, ufficio commerciale Hp Vacanze-Bravo Net -, ma non darei per scontata una rimessa totale. Al Centro-Sud questo segmento è ancora forte. Nel nostro caso allargheremo a Bravo Net questa nostra specializzazione. Abbiamo accordi extra catalogo con partner e un approccio tecnologico innovativo”.