Pranzo matrimonio, quale scegliere?

da , il

    Catering in villa

    Organizzare un matrimonio è davvero dura, soprattutto quando si sceglie di non farsi aiutare. Tutti avranno qualcosa da dirvi, consigli da passarvi, vorrebbero alcune soluzione al posto di altre. La cosa importante sono i vostri desideri, siete voi che vi sposate e dovete decidere come deve essere questo giorno. Partiamo quindi da una delle cose principali: il pranzo di nozze. Parlando di pranzo significa che avete deciso per la cerimonia alla mattina. Questa soluzione è la più tradizionale, ma è anche la più rischiosa, perché la giornata, se sbagliate i tempi, può diventare lunga, molto lunga. Quale pranzo volete scegliere? A determinarlo deve essere la location.

    Il più facile è quello al ristorante o in agriturismo. In questo modo potrete contenere i costi. Non ci sarà bisogno di spendere cifre esagerate (dai 50 ai 120) e lo stesso ristorante si occuperà di tutto. La cosa migliore è fare una degustazione, per decidere il menù con calma. La struttura dovrebbe essere la prima a proporvelo e soprattutto a non farvi pagare.

    Poi ci può essere la scelta del catering. Di solito si affitta una villa con parco e si decide di organizzare il pranzo in giardino. Questa soluzione è molto più costosa perché dovete sommare ai costi di ristorazione quelli dell’affitto della struttura.

    Un’altra location da sogno sono i Castelli. Qui paradossalmente la cosa potrebbe essere più facile. Prima di tutto perché i Castelli spesso hanno strutture attrezzate, quindi potreste chiedere a un ristorante o un servizio di catering di occuparsi del menù. Potranno cucinare in loco.

    Dolcetto o scherzetto?