Principe William, camicia nuziale made in Italy

da , il

    principe william abito sposo

    L’abito da sposo è un vezzo anche per i signori, lo sa bene il principe William. Mi ha molto colpito la notizia che la camicia nuziale sarà confezionata in Italia. Vedremo in futuro se questa news è davvero vera, perché per quanto sapevo sia William sia Alberto il giorno delle nozze dovrebbero indossare l’uniforme e non un classico abito da cerimonia. È vero anche i tempi sono cambiati e che l’etichetta inglese ha fatto qualche passo in avanti. Vediamo meglio quali sono le novità per questo grande matrimonio, che ormai monopolizza l’intera stampa.

    Le nozze del secolo portano anche la firma made in Italy. A confezionare la camicia del principe William sarà Angelo Inglese, camiciaio di Ginosa di Puglia, in provincia di Taranto, famoso per il pregio delle sue confezioni. Diciamo che un vero artigiano della camicia, le sue sono creazioni.

    Ma come sarà questa bella camicia? “Ovvio che la camicia sarà classica ma innovativa e giovanile al contempo; fit molto affiancato, una vestibilità che penso abbia colpito il principe; collo diplomatico, proprio da smoking, punte non tanto rigide, e lista del collo più alta perché slancia di più. Bottonatura nascosta, unico bottone visibile lo sto cercando molto prezioso. Tessuto: il piquet per la pettorina il resto in popeline, il cotone che prende il nome dai papi che lo usavano per loro raffinate lunghe tuniche. Asole ricamate a mano con filo di Scozia”.

    Insomma, una camicia da Re. È ovvio che gli occhi saranno puntati tutti su lei, la futura principessa del popolo (in questo caso mai termine fu più azzeccato), ma per il suo abito ci sono solo rumors, almeno per adesso.