Quanto costa un matrimonio economico

da , il

    Fare un matrimonio economico non è una cosa poi così complessa, bisogna solo fare bene i conti ed essere convinti di non voler/poter spendere soldi inutilmente. Sono una sostenitrice di questo modo di pensare (anche se non mi rivolgerei a ebay) perché sono convinta che quelli per le nozze siano davvero soldi sprecati: intendiamoci chi vuole realizzare il suo sogno e può permetterselo fa benissimo. Veniamo a noi: teniamo conto che le nozze variano da 15mila ai 40 mila euro e l’obiettivo è stare sotto i 15 mila. La prima cosa, ovviamente, è il numero di persone. Non possiamo pensare di fare una cerimonia con 200 invitati, ma programmiamone 80.

    Le location esclusive chiedono 100 euro a testa (almeno) e se poi decidete per una villa con catering non vi bastano. Potreste scegliere un agriturismo che con massimo 50 euro fa mangiare tutti e in alcuni posti anche benissimo, oppure ci sono le nuove formule: brunch, merenda o aperitivo. Moderne, veloci e molto ricche. Anche qui si viaggia da 25 ai 60 euro.

    L’altra cosa molto costosa sono i vestiti. Lo so che dire a una donna rinuncia all’abito è impensabile. Ci sono delle agenzia dove è possibile affittare l’abito per la giornata, altrimenti potete farvelo confezionare da una sarta: non sarà firmato, ma di sicuro è su misura.

    Per i fiori, invece, la soluzione migliore è accordarsi con altri sposi per dividere il costo degli addobbi. Altrimenti puntate su piante e chiedete a un amico di trasferirle nel luogo del ricevimento dopo il sì. Poi state attenti al periodo: i mesi estivi sono molto gettonati e di conseguenza più costosi, mentre negli altri potete trovare soluzioni più economiche.