Quanto costa un matrimonio: i fiori

da , il

    Abito, ricevimento, bomboniere, fiori…il matrimonio è sempre più costoso e spesso gli sposi sono costretti ad affrontare spese davvero proibitive. Uno dei dettagli che influisce sul conto finale è senza dubbio la decorazione floreale. Oltre al bouquet della sposa dovrete aggiungere: gli addobbi per la macchina, per la chiesa, per il ricevimento, oltre che quelli per la casa della sposa e dello sposo. E’ indubbio però che delle decorazioni floreali ricercate e chic rendano il vostro matrimonio decisamente più speciale.

    E’ difficile però fare una stima del costo che può variare moltissimo in base alla vostra scelta.

    Se ad esempio vi rivolgete ad un vivaio potrete risparmiare molto. Molte coppie riescono con 500 euro o anche meno, a completare le decorazioni sia per la Chiesa che per il ricevimento.

    Altro discorso se decidete per un flower designer di grido: in questo caso preparate via ad un conto salatissimo. E per salatissimo intendo migliaia di euro. Contate che un bouquet da sposa classico si può aggirare sui cento euro: se poi scegliete fiori o un design molto particolare il prezzo si alzerà di conseguenza.

    Uno stratagemma molto usato dalle coppie per risparmiare è quello di dividere gli addobbi della Chiesa in caso ci fosse in programma un altro matrimonio. Ovvero, un matrimonio la mattina e uno il pomeriggio in cui le due coppie, in accordo ovviamente sullo stile delle decorazioni, decideranno di dividerne il costo e di usufruirne entrambi.

    Capita anche che per il ricevimento, se si svolge in un ristorante, ci sia un forfait a persona che comprende anche gli addobbi floreali della tavola.

    Dolcetto o scherzetto?