Quanto costa un matrimonio in Italia? I prezzi da Nord a Sud

Quanto costa sposarsi in Italia da Nord a Sud? Il risultato di un recente studio ha rivelato che le coppie oggi affrontano spese comprese tra i 13.000 e i 19.000 euro per le loro nozze, dai costi del catering a quelli dell’abito da sposa, del fioraio, del fotografo e della musica: ecco tutti i dettagli

da , il

    Quanto costa un matrimonio in Italia? I prezzi da Nord a Sud

    Quanto costa un matrimonio in Italia da Nord a Sud? La spesa per l’organizzazione di un matrimonio è sempre importante, lo sanno bene le coppie che si apprestano a fare il grande passo e cercano di tagliare sugli extra per contenere un po’ le spese generali. Ma quanto si spende in media oggi per dire il fatidico “sì”? Compass e ProntoPro.it hanno raccolto una serie di dati il cui risultato finale è una spesa compresa tra i 13.000 euro di Campobasso e i 19.000 euro di Roma: ma vediamo insieme tutti i dettagli.

    Come sappiamo, anche il matrimonio sta vivendo un periodo di crisi, infatti se stando ai dati dell’ISTAT ci sarebbe un aumento del 2,4 % delle unioni nel 2015 rispetto all’anno precedente, i dati non sono comunque incoraggianti se confrontati con quelli del periodo pre-crisi nel 2008.

    Il calo dei matrimoni, tra le altre cose, sarebbe dovuto anche ai costi, che variano da città a città, ma restano sempre abbastanza elevati e finiscono per spingere le coppie a rimandare se non a evitare del tutto le nozze.

    Ma veniamo ai numeri. I valori medi riguardanti i costi di un matrimonio lasciano davvero senza parole: un matrimonio nel nostro Paese può arrivare a costare fino a 15.000 euro, un valore medio tra i 13.000 euro di Campobasso e i 19.000 mila euro che si spendono in grandi città come Roma.

    Non sono inclusi tra l’altro nell’analisi i costi extra della location, delle bomboniere e del viaggio di nozze.

    Ma cos’è che pesa così tanto sulla spesa? Stando allo studio condotto, la spesa più importante nel 2017 è quella del catering che si aggira sui 7.500 euro, un valore medio tra gli 11.000 euro che si può arrivare a spendere nel napoletano per un pranzo nuziale e i 6.000 euro di città come Cagliari e Genova.

    La seconda spesa più consistente è quella dell’abito da sposa: le spose a Roma e Milano sembrano essere le più esigenti e spendono intorno ai 5.000 euro, mentre in città come Catanzaro la spesa scende sotto i 4.000 euro.

    Per il momento musicale, sia in Chiesa che durante il ricevimento, si spendono dagli 820 euro a Bari per ingaggiare una band ai 325 euro a Cagliari per assumere un DJ, mentre per i fiori è a Roma che si spende di più, con una spesa media di 1.470 euro per bouquet, allestimento e decorazioni.

    Il costo del fotografo è più alto nel Sud Italia, con un valore di 1.615 euro a Catanzaro e di 1.500 euro a Bari.

    Dolcetto o scherzetto?