Quanto costa un matrimonio in villa

da , il

    Un matrimonio in villa permette davvero di sfruttare la location in tanti modi diversi. Un bel giardino dove accogliere gli invitati, magari con un aperitivo “vestito” e poi la cena o il pranzo servito dentro, in una bella stanza. oppure montare un bel tendone e mangiare direttamente all’aperto. Le soluzioni sono tante, bisogna solo considerare la stagione, la possibilità di pioggia e il tipo di ricevimento che vogliamo dare. L’altra variabile è il conto. L’affitto di una villa è estremamente costoso, ma è anche una delle location più ambite e di moda degli ultimi anni. Vediamo insieme quali sono i costi e perché incidono così tanto.

    La prima cosa è se volete affittare l’intera location o solo alcune sale. Dipende dalla dimensione, magari è piccolina e questa variabile non c’è neanche, ma fa molta differenza, perché l’esclusiva ha costi maggiori. Così come chiedere delle sale in più fa aumentare il budget. Rispetto lo spazio a disposizione, una sala in aggiunta varia dei 300 a 600 euro.

    L’affitto complessivo è di circa 2.000 euro che possono non sembravi molti, ma ricordate che i vostri ospiti devono ancora mangiare e che quindi è necessario contattare un catering che, a persona, ha costi dagli 80 ai 100 euro. Possono ovviamente essere più cari, dipende dal menù.

    Poi c’è il tendone. Se volete garantire ai vostri ospiti protezione in caso di pioggia, ma anche riparo alla sera dall’umidità vi conviene affittarlo. La cifra varia in base alla dimensione. Tenete conto che uno per circa 80 persone è di 1500 – 2000 euro. Vi siete fatti un conto: ci sono di base 4.000 euro in più rispetto al ristorante. La cosa migliore sarebbe avere una villa già a disposizione, come accade sempre a Beautiful.

    Dolcetto o scherzetto?