Rito della rosa per il matrimonio: cos’è, significato e testo da leggere

Il rito della rosa per il matrimonio è una delle cerimonie più belle pensate per rendere ancora più indimenticabile il matrimonio civile e in generale il matrimonio simbolico: ecco cos’è, qual è il suo significato, come si svolge e quali sono i testi da leggere per accompagnare il momento del dono

da , il

    Rito della rosa per il matrimonio: cos’è, significato e testo da leggere

    Cos’è il rito della rosa per il matrimonio? Ci sono diversi modi per rendere ancora più memorabile la celebrazione del matrimonio civile ma anche quello religioso, a cominciare dalla cerimonia della rosa rossa, un breve rituale dal grande valore simbolico in grado di rendere ancora più suggestivo il momento in cui due persone scelgono di unire le loro vite per sempre. Scopriamo insieme il significato del rito della rosa, qual è il testo da leggere e tutte le curiosità a riguardo.

    Rito della rosa rossa: il significato

    Qual è il significato del rito della rosa rossa? La rosa è associata sin dall’antichità agli amanti, da sempre considerata un simbolo dell’amore. All’interno del rito della rosa, questo fiore diventa il primo dono che il marito fa alla moglie, il simbolo di una promessa di affetto, fedeltà, lealtà e un modo semplice ma molto significativo per dire “ti amo”.

    Il rituale della rosa può essere celebrato all’interno del rito religioso in chiesa, se il sacerdote acconsente, ma soprattutto in occasione del matrimonio civile e di qualsiasi altro matrimonio simbolico, quelli che per diverse ragioni non possono essere celebrati in chiesa o legalmente.

    Cerimonia della rosa: come si svolge

    Come si svolge la cerimonia della rosa? È molto semplice, dovrete però procurarvi due rose rosse e un vaso da collocare sull’altare.

    Per accompagnare il momento potrete richiedere un sottofondo musicale particolarmente significativo, e soprattutto dovrete scegliere una o più letture per rendere indimenticabile il rituale.

    Durante la cerimonia della rosa, gli sposi si fanno dono a vicenda del fiore, per questo le parole acquisiscono una grande importanza per sottolineare il gesto: il celebrante ha il compito di introdurre la cerimonia e spiegarne il simbolismo, poi gli sposi si fanno dono di una rosa rossa accompagnando il gesto con le parole giuste per sottolineare il loro impegno reciproco nel matrimonio.

    Non essendo una cerimonia codificata, potrete anche scegliere di far partecipare tutta la famiglia allo scambio o al dono delle rose, a simboleggiare un’unione più ampia di quella tra marito e moglie che si allarga alla cerchia di parenti e amici.

    Rituale della rosa: il testo da leggere

    Proprio per l’importanza dei testi recitati in questo rituale, gli sposi possono scegliere di scrivere i propri voti, una tradizione molto in voga in America. Potrete anche far recitare ai testimoni o al celebrante una preghiera che trovate particolarmente significativa o un passo delle Scritture che pensate sia adatto all’occasione.

    In rete trovate come sempre diversi esempi di testi da leggere per il rito della rosa che potrete adattare in base alle vostre esigenze, ecco alcuni esempi interessanti da far recitare al celebrante o al testimone:

    • “(Nome del marito) e (nome della moglie), avete pronunciato i voti nuziali e abbiamo assistito allo scambio delle fedi. Questi anelli sono la prova del vostro amore e del vostro rispetto reciproco, oltre a essere una testimonianza pubblica della vostra unione. Da oggi potrete godere dello status di marito e moglie, la condizione più desiderata fra un uomo e una donna che si amano. È così giunto il momento di scambiarvi il primo regalo in quanto marito e moglie: una rosa rossa.”
    • “(Nome del marito) e (nome della moglie), scambiatevi ora il vostro primo regalo in qualità di marito e moglie (gli sposi si scambiano le rose). Forse vi sembrerà che non sia cambiato niente e che tutto sia immutato. Avevate in mano una rosa prima e avete una rosa in mano adesso. In un certo senso, è quello che accadrà con il vostro matrimonio. Sotto alcuni aspetti, infatti, domani non sarà diverso da ieri, eppure oggi, in questo preciso momento, avete ricevuto uno dei doni più belli della vostra vita, che ci auguriamo non dimenticherete mai: il dono dell’amore puro ed eterno.”
    • “(Nome del marito) e (nome della moglie), vi chiedo ora un piccolo favore. Quando entrate a casa, cercate insieme un luogo in cui mettere le vostre rose. Per il vostro anniversario di matrimonio, ogni anno, dovrete entrambi mettere una rosa in questo luogo, per rappresentare il rinnovo dei vostri voti e ricordarvi che il vostro matrimonio si basa sull’amore reciproco.”
    • “(Nome del marito) e (nome della moglie), se c’è una cosa di cui dovrete ricordarvi di questo giorno è che è l’amore che vi ha portati qui, entrambi, oggi, che è l’amore che farà trionfare la vostra unione e che è l’amore che farà in modo che il vostro matrimonio duri nel tempo.”