Sacchetti portaconfetti: tante idee per scegliere quello giusto

da , il

    In tema di confetti e bomboniere, mettete insieme una dose di buon gusto, tutte le richieste impossibili di mamme all’antica e condite con la necessità sempre impellente di risparmiare (soprattutto quando la lista degli inviti si allunga a dismisura): il risultato è un mix di idee creative e soluzioni divertenti. Sacchetti, scatole e scatoline, segnaposto, ciotole, buffet: il confetto trova la sua collocazione in qualunque tipo di matrimonio, tradizionale o trendy, anticonformista o classicissimo. Un oggetto minimal che è pure molto buono: il top, insomma!

    Innanzitutto dovete decidere se volete puntare sul classico o sull’originalità più spinta: il confetto e le bomboniere possono davvero accontentare tutti i gusti. Se volete puntare sul classico sacchetto le varianti sono infinite, sia quanto a materiali che a tinte e sfumature. Se invece la creatività vi spinge verso uno stile più fuori dagli schemi, puntate sul riciclo di materiali decontestualizzati: le scatole di latta un po’ retrò, ad esempio, sono molto originali.

    Se la parola d’ordine, poi, è creatività a basso costo, stupite tutti con il fai da te: armatevi di stoffe colorate, rotoloni di rafia, fiori secchi o finti, scatole di cartone ondulato di mille colori e date libero sfogo a tutto il vostro estro creativo. Potreste addirittura personalizzare ogni scatola o sacchetto in modo particolare, per rendere ogni pezzo unico e diverso dagli altri.

    Un consiglio su tutti, però, anche se volete essere del tutto originali, è di mantenere fede alla tradizione secondo cui i confetti devono essere in numero dispari, meglio ancora 5 per ogni sacchetto. Ognuno dei confetti donati agli ospiti, infatti, rappresenta la salute, la ricchezza, la felicità, la lunga vita e la fertilità, tutti gli ingredienti di un matrimonio felice e duraturo.

    Dolcetto o scherzetto?