Scollature per la sposa: soluzioni per tutte le fisionomie [FOTO]

da , il

    Le scollature per la sposa sono un dettaglio molto importante la cui scelta può essere determinata da più elementi: a partire dalla fisionomia fino al wedding style, ogni ragazza deve trovare la giusta soluzione per sentirsi a proprio agio nel giorno più importante. Per ciascun abito esistono diversi tipi di scollature, che si tratti di un modello con taglio a sirena o da principessa, che sia lungo o corto. Le esigenze di ogni sposa sono differenti, c’è chi vuole valorizzare proprio il décolleté e chi invece preferisce una scollatura meno vistosa, magari un po’ retro. Infine i grandi classici non muoiono mai e l’amore per la tradizione decreta il trionfo dei corpetti romantici senza spalline.

    Le scollature di tendenza per l’abito da sposa

    Quante tipologie di scollatura esistono? Difficile a dirsi con il continuo ricambio di proposte sul mercato e con le trovate sempre più moderne di brand e stilisti del mondo bridal. Tra le più note e apprezzate dalle spose possiamo trovare, ovviamente, il cosiddetto bustino a cuore, senza spalline e con coppe preformate, adatto a valorizzare il décolleté della sposa, disegnando le curve con delicatezza. Questo genere di scollatura è la preferita di chi ama la tradizione e si abbina molto bene agli abiti con gonna ballgown ma anche ai modelli più aderenti e scivolati così come ai sensuali tagli a sirena. Sempre per chi preferisce evitare spalline e maniche, esistono anche le scollature più diritte o a semi-cuore, che seguono la curva del seno naturalmente, con o senza il supporto di coppe preformate. Bellissimi ad esempio i modelli in mikado di seta con scollatura diritta perfettamente aderente al corpo della sposa. Se si vuole osare, perché invece non provare una bella scollatura a conchiglia? Originale e moderna, adatta a spose minute, permette di giocare con le forme dell’abito e con la composizione dei tessuti, creando un bel contrasto.

    GUARDA GLI ABITI PER SPOSE MINUTE

    Parlando invece di spalline e maniche, il classico taglio a v non muore mai e può essere più o meno vistoso in base alla profondità della scollatura. Se nei primi due casi il bustino senza spalline poteva adattarsi a diversi tipi di fisonomia (benché poco valorizzante per chi ha meno seno) , la scollatura a v più profonda è consigliabile soprattutto a ragazze dal fisico asciutto, mentre per chi ha forme molto pronunciate sarebbe meglio un taglio diritto o rotondo, per non rischiare spiacevoli inconvenienti e non limitare i movimenti. Un semplice modello con scollo rotondo e spalline può essere la soluzione giusta per un abito bon ton, mentre in vero stile retro e molto chic sono tutte quelle scollature ricamate o semitrasparenti più o meno accollate. Infine per valorizzare le spalle, scollatura a barchetta, spalline all’americana e abiti monospalla sono perfetti.

    Una soluzione per ogni fisionomia

    Come fare a scegliere la scollatura più adatta al proprio fisico? Una volta stabilito il modello di abito preferito dalla sposa, è bene valutare alcuni dettagli importanti. La fisionomia è fondamentale: chi ha forme generose potrà sicuramente optare per il taglio a cuore, ma nel caso in cui il décolleté risulti eccessivamente in vista, scollature tonde, quadrate, magari con il supporto di un paio di maniche o spalline possono fare al caso vostro.

    GUARDA GLI ABITI ADATTI ALLE DONNE FORMOSE

    Se invece il décolleté non è il vostro punto di forza, giocate con i tessuti e le forme, scegliete scollature a v anche più profonde, ricami, corpetti morbidi in seta e chiffon, non abbiate paura di osare. Oppure, se preferite mettere in risalto il seno, aiutatevi con un corpetto preformato e imbottito, sostenuto da spalline all’americana con effetto push up. I tessuti più utilizzati per il corpetto dell’abito da sposa sono seta e raso che lavorati e decorati con pizzoo chiffon e con perline, strass e applicazioni illuminano l’incarnato con un effetto luminoso e chic. Ultimo consiglio prima di indossare il vostro abito del sì, scegliete bene l’intimo da sposa.

    Qual è l’abito da sposa più adatto a te? [TEST]

    Domanda 1 di 10

    Il tuo lui dovrebbe essere: