Si celebra oggi il matrimonio di Renato Brunetta: sarà davvero rovinato dalle contestazioni dei precari?

da , il

    matrimonio renato brunetta contestazioni

    Sarà celebrato questo pomeriggio il matrimonio di Renato Brunetta con la fidanzata Titti. Come saprete nei giorni scorsi i precari hanno minacciati di rovinare la festa al Ministro, presentandosi a Ravello, luogo dove si svolgerà la cerimonia, per contestare Brunetta. E’ altissima l’attenzione sull’evento da parte delle forze dell’ordine, anche perché parteciperanno tantissimi politici e personalità di spicco. Ci saranno le proteste annunciate? Non ci resta che attendere le 19.30, ora dell’inizio della cerimonia!

    Come dicevamo, tantissimi gli invitati illustri, come la salernitana Mara Carfagna, il testimoni di nozze Fabrizio Cicchitto, il ministro del Lavoro Maurizio Sacconi, il ministro Maria Stella Gelmini, il presidente del Senato Renato Schifani e il ministro della Giustizia Angelino Alfano. Punto di domanda sulla presenza di Berlusconi e di Tremonti che si è reso protagonista di un’involontaria gaffe proprio ai danni di Brunetta.

    Gli ospiti hanno potuto scegliere il dono nella lunghissima lista nozze predisposta dal ministro e dalla compagna.

    In realtà, qualche avvisaglia di quello che sarà c’è già stata anche perché dalla questura di Salerno segnalano l’arrivo dei Cobas Scuola e degli Indignados, i comitati di Terzigno, i Verdi e l’associazione meridionalista Assud.

    Cerimonia blindata quindi, che sarà celebrata dall’amico di Brunetta, Secondo Amalfitano, ex sindaco di Ravello. Il ricevimento di svolgerà invece all’hotel Caruso, con un buffet dello chef Mimmo Di Raffaele che, come ha detto lo stesso Brunetta, “sarà un pranzo molto semplice, un buffet dove si assaggia e ci si siede dove si vuole”.