Superstizioni, le regole per un matrimonio fortunato

superstizioni

Abbiamo già parlato di superstizione e di riti del matrimonio, oggi aggiungiamo alla nostra lista di cose che portano male o bene qualche altra credenza popolare. Se ne conosce di altre, lasciate un commento.

  • sposa allo specchio
  • Champagne
  • fedi
  • le mani degli sposi

Di buon auspicio è l’uso di un velo vecchio considerato particolarmente fortunato se preso in prestito da una donna felicemente sposata poiché si dice che la felicità e la fertilità passino attraverso di esso.

Per quanto riguarda la processione matrimoniale è molto importante che la sposa esca da casa sua mettendo davanti prima il piede destro, mentre lo sposo una volta uscito per nessun motivo deve tornare sui propri passi: ecco perché è bene che sia seguito da un amico o da un testimone.

Lo sposo inoltre dovrebbe avere tre grani di sale nella tasca sinistra della giacca e deve fare il suo ingresso per primo in chiesa accompagnato all’altare dalla madre o da una componente femminile della sua famiglia. E questo lo dice anche il galateo per entrare e uscire dal luogo sacro.

Molto diffusa è l’usanza di suonare il clacson delle auto del corteo nuziale. Questo deriva dalla convinzione che cosi facendo si mettevano in fuga gli spiriti cattivi!La sposa non si deve guardare allo specchio con il vestito da sposa il giorno del matrimonio. Se proprio non si resiste si può farlo ma togliendo una scarpa, un orecchino o un guanto.

Infine se in chiesa dovessero cadere le fedi nessuno degli sposi o degli invitati deve chinarsi a raccoglierla, deve farlo il prete o l’ufficiale di stato civile.

Foto tratte da
difiorefotografi.it
centrosposiparadiso.it

  • sposa allo specchio
  • Champagne
  • fedi
  • le mani degli sposi

Fonte | DonnaModerna

Segui Pour Femme

Giovedì 12/11/2009 da

Commenta

Ricorda i miei dati

Pubblica un commento
Segui PourFemme
Scopri PourFemme
torna su