Tanti consigli per non sbagliare: ecco il perfetto abito per lo sposo

da , il

    sposo perfetto

    L’abito per lo sposo è decisamente importante e su questo argomento fare gaffes è molto facile. Un abito da sposa è molto personale e considerando tutte le proposte degli stilisti una donna ha tantissime scelte a disposizione. Così non è per l’uomo che, se vuole essere elegante deve scegliere tra abito blu o grigio, tight o mezzo tight. Assolutamente vietato lo smoking che è un abito da sera e non da cerimonia ma anche tutte le varianti che comprendono colori troppo originali e tessuti particolari come il broccato o quelli lucidi. Ovviamente questo è quello che dice il bon ton ma dato che il matrimonio è la vostra giornata, ogni sposo sarà libero di decidere quello che preferisce.

    La prima decisione da prendere è quella di indossare un abito classico o il tight: ricordate che il tight è da riservarsi a matrimoni molto eleganti e tradizionali e di norma si tratta di un abito da mattina, che comunque non va indossato per cerimonie dopo le ore 18.

    Più semplice invece la scelta tra abito blu o abito grigio che devono sempre essere corredati di camicia bianca con i gemelli, scarpe nere da cerimonia e cravatta grigia o colorata, con tinte pastello. L’abito può anche prevedere un gilet ma ricordate che andando sul classico non sbaglierete mai. Parlando poi di risparmio, un bell’abito grigio o blu potrà anche essere riutilizzato per molte cerimonie.

    Ricordate sempre che l’abito dello sposo deve essere in linea con quello della sposa e con il tipo di matrimonio. Ben venga il tight quindi se la sposa indosserà un vestito sontuoso e se il matrimonio sarà molto tradizionale e classico.

    Va considerato comunque che si tratta pur sempre di una cerimonia, anche se il vostro matrimonio sarà semplice, e proprio per questo sono da evitare le stoffe troppo sportive e gli spigati.

    Dolcetto o scherzetto?