Torte nuziali semplici: eleganti e sobrie [FOTO]

da , il

    Torte nuziali semplici? Sembra quasi una contraddizione, ma esistono soluzioni sobrie ed eleganti che rendono le dolci protagoniste del ricevimento davvero chic. Di questi tempi si assiste sempre di più a programmi televisivi e lezioni di pasticceria dedicati al cake design, le torte spesso sono talmente elaborate da non sembrare nemmeno commestibili e chef e pasticcieri potrebbero avere una laurea in architettura, visti i ponteggi e le impalcature utilizzati per realizzare quei dolci mirabolanti. Ecco che i matrimoni si riempiono così di torte maestose e ricercate, dalle forme più fantasiose. Per chi pensa che sia troppo e che la torta nuziale possa essere semplice ed elegante senza eccessivi fronzoli, le soluzioni non mancano, il classico, come si suol dire, non muore mai e spesso è il tocco di stile giusto per il ricevimento.

    La torta nuziale buona e semplice

    Vediamo quindi come scegliere torte nuziali semplici per il proprio matrimonio. Elemento fondamentale, prima di pensare al design del dolce: la bontà. Dopo un banchetto come si deve, il dessert degli sposi dev’essere buono e non stucchevole, altrimenti potrebbe rovinare l’appetito agli invitati. Ecco perché eccedere con la pasta di zucchero o di cioccolato e con quei composti edibili tanto belli alla vista può risultare una soluzione poco appropriata per la buona digestione. Dopo esservi assicurati di aver selezionato il gusto adatto al vostro matrimonio, è il momento di passare a forma e colori della torta. Qui è facile sbizzarrirsi, l’importante è rimanere coerenti con lo stile che state creando per la vostra cerimonia. Se le idee per il matrimonio sono ben chiare, trovare la torta giusta non sarà poi così complicato. Prima di tutto stabilite se il vostro dolce nuziale sarà di alta pasticceria o fai da te. In molti preferiscono organizzare tutti i dettagli del ricevimento in casa, dalle bomboniere alle decorazioni e – perché no? – alla preparazione della torta. Secondo passo per la scelta del tipo di torta giusta, il numero di piani. Tutti associano il matrimonio a quelle torte a torre che si ergono trionfali, quasi come se fossero un monumento alla cerimonia in corso. Chi opta per torte semplici ed eleganti non dovrà esagerare nemmeno in altezza e il consiglio è di preferire dolci a pochi piani, da uno a tre. Le soluzioni per chi ama le torte a un solo piano possono essere molto originali, tutto sta nella decorazione giusta e nella forma. Rotonda, quadrata, a cuore, intrecciata, la torta bassa sarà sempre chic. Le torte nuziali a piani, invece, per essere eleganti e sobrie non dovranno avere troppe decorazioni e colori. Sì agli inserti e alle applicazioni floreali, soprattutto per i matrimoni primaverili ed estivi, no a statuine e forme troppo bizzarre che trasformerebbero il dolce in una composizione irriconoscibile. La classica torta a tre strati rotonda è sempre un’ottima soluzione, ma ancor più raffinata è la torta a due strati dalle linee squadrate, moderna e di grande impatto.

    Colori eleganti per le torte nuziali

    Un dettaglio da non trascurare, che spesso è legato al gusto del dolce, è la varietà di colori selezionati. Se avete un leitmotiv colorato da rispettare, quale modo migliore per completare l’opera con una torta adeguata? Certo, il bianco come colore di base non manca mai, soprattutto perché la maggior parte degli sposi ama sfoggiare torte alla panna o glassate, ma un bordino color cioccolato, oppure color pastello potrebbe fare la differenza. Un’ultima idea divertente è quella di optare per una torta monocolore ma azzurra, gialla, viola, insomma di una varietà cromatica diversa dal solito e pur sempre elegante. Se avete le idee più chiare dopo questi piccoli consigli, non vi resta che passare agli assaggi, il momento più gustoso dell’organizzazione di un matrimonio. Bon appetit!

    Torte nuziali classiche