Abiti da sposa 2010, la collezione di Abed Mahfouz

Lo stilista, mediante questi effetti scintillanti che decorano organza, crêpe e mussola propone un nuovo ésprit nella moda. Abed Mahfouz mette in passerella 40 abiti incantevoli con un'attitudine ultramoderna.

Pubblicato da Valentina Morosini Domenica 14 marzo 2010

Questa collezione è davvero sorprendente. Quando ho visto le foto sono rimasta incantata perché è il primo stilista a fondere abiti così diversi da loro: troviamo quello vintage, quello da bambola, quello classico, quello da red carpet o da principessa. Abed Mahfouz, stilista di alta moda libanese, fonde tutti i desideri delle signore per creare 40 pezzi unici. È impossibile non trovare in un ventaglio così ampio di abiti, il vestito dei propri sogni. Ho selezionato per voi quelli a mio avviso più belli, fatemi sapere se condividete.
Vorrei che fosse apprezzato quello con quel gioco di stoffe che sembra la coda di un cigno. Davvero originale e particolare. Senza usare effetti speciali colorati (a parte un enorme fiocco nero che non ho apprezzato) dando un particolare taglio ai tessuti dona forme particolari.

Si va dal lungo al corto, dallo scollato al serio giro collo. Pantaloni morbidi e minigonne vertiginose. E poi gli accessori, raffinati e mai eccessivi, per ornare il corpo delle spose e impreziosire e decorare gli abiti. Uno stile che non può lasciare indifferente.

Foto tratte da msn.com