Abiti da sposa, un tocco di blu

Modulato nelle sue nuance più tenere il blu è perfetto per abiti freschi e sbarazzini, adattissimi alle cerimonie più informali, mentre nei toni più profondi, accostato all'intramontabile bianco, crea un contrasto deciso ma molto classi

Pubblicato da Valentina Morosini Giovedì 1 ottobre 2009

La tradizione vuole (e soprattutto la scaramanzia) che ogni sposa abbia una cosa nuova, una vecchia, una prestata, una regalata e una blu, che poi è un po’ il simbolo della purezza. Sono proprio gli stilisti che quest’anno hanno introdotto negli abiti un dettaglio blu. Molto chic e di garbo.
Il blu non è più nascosto in una giarrettiera sotto la gonna, ma allo scoperto e si declina in una tavolozza che va dall’azzurro baby all’oltremare. Possono essere semplici pennellate su una garza o una cintura importante, il color cielo è il grande protagonista di stagione.

Rispetto al rosso, tema della stagione precedente, il blu è molto più fine ed elegante. E poi non si sono visti total look, ma semplici inserti. Modulato nelle sue nuance più tenere è perfetto per abiti freschi e sbarazzini, adattissimi alle cerimonie più informali, mentre nei toni più profondi, accostato all’intramontabile bianco, crea un contrasto deciso ma molto classico: l’ideale per una sposa “importante” che desideri combinare rigore e sfarzo.

Per avere qualche informazione in più, partecipate a Io Sposa 2009 a Milano. La fiera prende il via oggi e durerà fino al 4 ottobre.