Bouquet sposa, qualche consiglio per la primavera

Per i fiori freschi, sono consigliati fiori e verdi di piccole dimensioni come il pittosforo, l'asparagus, il re tulipano, il miroclaudius, il lillà, i narcisi, i piccoli fiori di tanacetum che con la loro semplicità danno un look leggero e colorato ai nostri tavoli.

Pubblicato da Valentina Morosini Giovedì 25 marzo 2010

Siamo in primavera e molte coppie celebreranno il loro matrimonio. Si dice che il mese delle spose sia maggio, ma ormai questa tradizione è stata sdoganata tanto che il periodo dell’anno in cui ci si sposa di più è settembre. Comunque proprio perché ormai la scelta del periodo è solo una questione di gusti e tempi (c’è chi è incinta, chi deve assentarsi in un periodo lavorativo preciso, chi invece scegli una stagione in base al prezzo) voglio mostrarvi un’idea di bouquet, proprio in vista dell’imminente primavera. La scelta di fiori di stagione è un modo anche per risparmiare un pochini.
Per i fiori freschi, sono consigliati fiori e verdi di piccole dimensioni come il pittosforo, l’asparagus, il re tulipano, il miroclaudius, il lillà, i narcisi, i piccoli fiori di tanacetum che con la loro semplicità danno un look leggero e colorato ai nostri tavoli. È molto carino aggiungere qualche dettaglio per rendere il bouquet più leggero.

Parlando di colori, il fucsia rimane in auge: negli ultimi anni è aumentato l’utilizzo di questo colore. Alternato al bianco il colore predomina e rimane sempre di moda nelle composizioni floreali del matrimonio. Risulta suggestivo ed elegante quando viene miscelato con il blu e il verde.

Foto tratte da
youco.it
Pourfemme.it