Come scegliere la musica per la Chiesa

Quale musica scegliere per l’entrata il Chiesa della sposa? Anche se molti la trovano una scelta scontata io non avrei dubbi: la classica Marcia Nuziale.

Pubblicato da Francesca Bottini Mercoledì 3 febbraio 2010

Come scegliere la musica per la Chiesa

Quale musica scegliere per l’entrata il Chiesa della sposa? Anche se molti la trovano una scelta scontata io non avrei dubbi: la classica Marcia Nuziale. Diciamo la verità, prima o poi, tutte noi ci immaginiamo di varcare la soglia della Chiesa con un bellissimo abito bianco e con il suono della trionfale marcia nuziale. Ovviamente, se voi volete qualcosa di più originale la scelta è sconfinata: non sottovalutate però questi dettagli. Personalmente devo ammettere che le cerimonie più belle e più toccanti a cui ha partecipato le ho ricordate soprattutto per la musica della Chiesa. Sono dettagli a cui non si pensa molto, ma credetemi, sono fondamentali!

Attenzione anche alla scelta dei musicisti: classico l’organo, ma se volete creare suggestioni uniche (l’acustica delle Chiese crea sempre effetti sonori molto speciali) potete anche scegliere gli archi per accompagnare i momenti principali del vostro matrimonio.

I momenti che vanno assolutamente sottolineati dalla musica sono:

– l’ingresso in chiesa della sposa;
– lo scambio degli anelli;
– l’offertorio;
– la consacrazione;
– la comunione;
– l’uscita a braccetto degli sposi alla fine della cerimonia

Anche se amo molto sound particolari come i gospel, eviterei di utilizzarli per la cerimonia in Chiesa: solitamente poi i parroci sono un po’ restii a queste innovazioni, anche se i più “moderni” potrebbero concedervi in loro benestare.

E, se proprio volete esagerare, prendete spunto dal video che vi propongo…esilarante, no?